Sulla Storia. Origine e nuovo inizio

|

Nel suo recente libro Sovvertire il tempo Giovanni Damiano coniuga l’approccio empirico della storia con quello sintetico e generalizzante della filosofia.

Guerrieri e Sacerdoti

|

Pubblicato in italiano lo scritto più politico di Ananda Kentish Coomaraswamy, in un’edizione meticolosamente curata da Giovanni Monastra.

J. F. Kennedy conservatore. La politica come arte

|

I Ritratti del coraggio di J.F. Kennedy, recentemente ripubblicati, possono essere monito e stimolo per riprendere un percorso interrotto.

Il Populismo secondo de Benoist

|

I partiti tradizionali hanno tradito la loro storia: la destra la nazione, la sinistra il popolo.

Storia del MSI e della componente rautiana

|

L’aquila e la fiamma di Nazzareno Mollicone ripercorre la storia della corrente nazional-popolare dentro (e fuori) il MSI.

Gender ed eroticamente corretto. Le tesi di Adriano Scianca

|

Un recente libro di Adriano Scianca indica come la battaglia all’eroticamente corretto vada fondata sul recupero della differenza.

Al Dio degli inglesi non credere mai! La Tradizione del popolo pellerossa

|

Una recente pubblicazione ripercorre la storia del popolo pellerossa, sino al suo sterminio etnico e spirituale.

Magia Sexualis. Le tesi di Paschal B. Randolph

|

È da poco in libreria la quarta edizione della Magia sexualis di Randolph, arricchita con materiale finora inedito in Italia.

In Principio. Filosofia e teologia secondo Massimo Donà

|

Una silloge di scritti di carattere teologico in cui Massimo Donà entra nel corpo vivo delle questioni inerenti Dio e la dottrina trinitaria.

Hume vs Rousseau. Idee e personalità in conflitto

|

L’illuminismo è stato un movimento eterogeneo, come testimonia la recente ripubblicazione di un libro di David Hume, Contro Rousseau.

Italia invertebrata. Un saggio su intellettuali, conformismo e potere

|

Un libro di Pierfranco Pellizzetti descrive impietosamente le principali “cordate” intellettuali presenti sulla scena del dibattito pubblico italiano.

I moderati: male del secolo. In libreria un celebre pamphlet di Bonnard

|

Il moderatismo è un male atavico da cui (soprattutto) la destra deve liberarsi. Le pagine di Bonnard sono indispensabili per riflettere su tale obiettivo.

1 7 8 9 10 11 12 13 15