Straziami, ma di frustate saziami…

|

La Dama Nera, conosciuta come Elisabetta nell’Occidente latino, rivive nelle pagine del capolavoro di Valentine Penrose, un classico dell’erotismo riproposto dopo sessant’anni.

Brasillach, l’essere gioioso

|

Il libro di Alice Kaplan su Brasillach è esemplare d’una situazione che peggiora dopo un lavaggio dei cervelli durato decenni.

De Bonald sugli Ebrei

|

Le considerazioni di Bonald sono quelle di un conservatore dell’Ancien Régime che vede gli Ebrei con la mentalità paternalistica di un cattolico che considera gli Ebrei come il Popolo di Dio.

Tenebrosi lumi

|

Dal cuore di tenebra della Rivoluzione francese è scaturito il Novecento, lunghissimo secolo breve che ci illudiamo di aver lasciato alle nostre spalle.

Un urlo sulle rovine. Tornano “Le scuderie dell’Occidente” di Jean Cau

|

Jean Cau diede alle stampe questo volume provocatorio nei primi anni Settanta, mentre in Europa impazzava il vento della contestazione.

Les Dioscures

|

Un roman symbolique de Pierre Gillieth est le récit de un combat.

Appunti per comprendere il secolo

|

Drieu denuncia la patologia della civiltà europea, le sue Notes sono un appello, in alcuni casi persino disperato, alla vita, a una ribellione istintuale e corporea.

Una cattiva cultura

|

Oggi l’ingenuità nel credere che la realtà sia tale quale la vediamo si accompagna all’ipocrisia dell’attribuire nobiltà a ciò che non ha nulla di nobile e, infine, ad un tedioso gusto per ciò che è sentimentale.

Drieu e gli altri

|

Drieu sognò una società in cui gli Europei si sentissero fieri non già di creare sempre nuove macchine, ma di erigere qualcosa di nobile e bello, come i loro antenati avevano fatto con le cattedrali gotiche.

Saint-Loup “revisité”

|

Saint-Loup n’est pas l’homme d’une époque, mais d’une vision du monde.

“Ineffabile nostalgia” di Cioran fra Codreanu e anelito metafisico

|

Ineffabile nostalgia si intitola il fitto epistolario dell’autore romeno al fratello Auriel nel lungo arco di tempo tra il 1913 e il 1985.

Sottomissione

|

‘Guénon lettore di Nietzsche’ è la chiave di interpretazione del romanzo Sottomissione di Michel Houellebecq.

1 2 3 4 5