Per una mitologia eroica del fascismo. Giuseppe Spadaro e la lettura qualitativa della storia

|

L’ultimo libro di Giuseppe Spadaro è un’originale costruzione fantastica che vede Aniceto Del Massa, Pino Romualdi e Marcel Déat dialogare sul fascismo.

Il filo aureo del mito. L’ultimo libro di Veneziani

|

Il mito concede agli uomini la possibilità di una vista ulteriore, posta oltre il vedere sensibile.

I nostri primi settant’anni. La Destra senza veli di Adalberto Baldoni

|

Un volume di settecento pagine sulla storia della Destra italiana nel secondo dopoguerra.

Julius Evola e la filosofia dell’esistenza

|

Un estratto dalla Prefazione di Giovanni Sessa alla nuova edizione del libro di Gian Franco Lami Arte e filosofia in Julius Evola.

Il sottosuolo del presente

|

In Italia si sta affermando una corrente di pensiero che riconosce la centralità della domanda teoretica, posta però oltre le categorie della logica tradizionale.

La Germania segreta. Kantorowicz tra storia e mito

|

Nella prospettiva di Kantorowicz l’origine non è nel passato, ma è meta cui tendere, nell’inesausta apertura della possibilità.

Il teatro di Eliade. Tra mito e politica

|

La produzione teatrale di Eliade, recentemente pubblicata in edizione critica, è intrisa di valori mitico-simbolici, punto d’arrivo dei suoi studi eruditi.

Massimo Fini e il pensiero ribelle. La modernità di un antimoderno

|

Il recente La modernità di un antimoderno di Massimo Fini è un implacabile corpo a corpo con le convenzioni e il senso comune contemporanei.

Pedagogia ed identità. Le tesi di Hervé A. Cavallera

|

Il libro del professor Hervé A. Cavallera sui problemi della scuola e del mondo accademico invita ad un’azione doverosa, necessaria e possibile.

Shakespeare e il nulla. L’ultimo libro di Massimo Donà

|

Nei drammi di Shakespeare, analizzati da Donà organicamente per trarre da essi il contenuto segreto che si mostra nei cenni e nelle allusioni dei personaggi, emerge la confusa varietà della vita, nella quale è altresì rinvenibile una misteriosa unità, un’identità inconsistente.

Massoneria e Grande Guerra. Una storia ambigua

|

Negli atti di due recenti convegni vengono messe in luce le relazioni tra la Massoneria italiana e le forze politiche in campo nei mesi che seguirono il Patto di Londra.

Heidegger e i Quaderni neri. Una disputa incontenibile

|

Nei confronti del pensiero di Heidegger si sta tentando di mettere in atto un processo di sterilizzazione politica, servendosi dell’espediente liberticida che Alain de Benoist definì reductio ad hitlerum.

1 8 9 10 11 12 13 14 15