Germania e Giappone

|

Il Sole e la Runa chiude la trilogia di Marco Zagni dedicata all’Ahnenerbe.

Essere un uomo. Hiroo Onoda e Mr Stevens: impersonalità attiva, lotta e vittoria

|

Solo i grandi uomini possono riconoscere il destino come tale:e precisamente in ciò consiste l’eroismo, ossia nella fedeltà incrollabile al proprio «dovere di stato».

Il rito della forgiatura della spada nel Giappone tradizionale

|

In Giappone, sino almeno dal Periodo Yamato, i metodi di forgiatura delle spade, propri di ciascun fabbro, erano gelosamente vincolati al segreto, e la forgiatura ritenuta rito sacro; non a caso il forgiatore indossava i paramenti sacri del sacerdote dello Shintò, e cioè un kimono bianco ed un copricapo nero.

Alle fonti dell’idea di Impero

|

L’idea imperiale rappresenta il compimento dell’esperienza umana, riproponendo nel dominio politico-sociale la vittoria del kosmos sul chaos.

Il nuovo ordine giapponese in Asia nel 1941-42 rese inevitabile la fine del colonialismo occidentale

|

La politica panasiatica giapponese rese inevitabile e quasi immediata la partenza delle potenze coloniali occidentali, a guerra finita.

Il cuore di Mishima

|

Riflessioni sulla personalità e l’opera di Yukio Mishima a quaranta anni di distanza dal suo clamoroso suicidio rituale

Kurosawa, l’ultimo imperatore

|

Akira Kurosawa è stato un uomo di cinema molto colto, uno di quelli che si è ispirato ai geni della letteratura di sempre come William Shakespeare e Fëdor Dostoevskij e che a sua volta ha fornito spunti a non finire a chi è venuto dopo o insieme a lui

“Lode a Mishima”

|

La bella morte avvenne in un periodo storico in cui a regnare non era più la guerra, ma una pace che Mishima, metaforicamente, rivestì di bianco, il colore tradizionale del lutto

Capitan Harlock compie trent’anni

|

Capitan Harlock, eroe simbolo per un’intera generazione, incarna quegli ideali cavallereschi che oggi sono divenuti decisamente fuori moda.

Ufo Robot: quel che resta degli Anni ’80

|

I cartoni animati giapponesi, forse l’unica cultura eroica possibile per un paese rieducato ad un pacifismo ipocrita dopo la sconfitta.

1 2