Papa Bergoglio e la decadenza della Chiesa Cattolica (terza parte)
| |

E’ stata esplicitamente sdoganata la figura di una Chiesa in cui, “come in una piramide capovolta, il vertice si trova al di sotto della base”.

Papa Bergoglio e la decadenza della Chiesa Cattolica (seconda parte)
| |

I segnali del declino nell’esegesi del discorso papale tenuto nell’Aula Paolo VI lo scorso 17 ottobre 2015.

Papa Bergoglio e la decadenza della Chiesa Cattolica (prima parte)
| |

Il pontefice attuale, al di là dell’aspetto “molto umano” (“troppo umano”?), rispecchia in buona sostanza le caratteristiche di quest’epoca.

Considerazioni sulla datazione del Kali Yuga
| |

Una sintetica analisi comparativa sulla datazione del Kali Yuga, come proposta da differenti autorità tradizionali.

Sull’origine della visione economica in René Guénon
| |

Nel novero degli autori della cosiddetta Tradizione, a partire dal suo moderno teorico René Guénon, si nota una quasi totale assenza di studi sull’economia.

Guénon e la crisi della modernità
| |

Nel 1927 uscì in Francia La crisi del mondo moderno, sintesi valoriale della corrente di pensiero che si è posta in modo radicalmente critico nei confronti della modernità, lungo tutto il secolo XX.

La religiosité des Indo – Européens
| |

Recension : Religiosité indo-européenne, Hans F.K. Günther, Pardès, Puiseaux, 1987, 162 p

Francescanesimo e Catarismo. Storia di un rapporto ambiguo e frainteso
| |

Nel suo recente saggio L’albero del Bene (ed. Arkeios) Giuseppe Spadaro sostiene che i Catari in realtà non fossero che Veri Cristiani.

Le anomalie dell’ultimo Papa
| |

Bergoglio, i segni, Malachia e Nostradamus: un’interpretazione simbolica del pontificato di Papa Francesco.

Une spiritualité de la Forme
| |

Dans le monde grec, c’est la préhistoire indo-européenne qui se met à parler.

Sapienza sacra ed esperienze estatiche. L’aurora della Grecia
| |

Col passare del tempo molte delle correnti spirituali fluite dal sostrato religioso più antico delle popolazioni elleniche si ridefiniscono, alcune addirittura spariscono, ma altre vengono assorbite nelle varie misteriosofie che emergevano con forza accanto alla religione olimpica.

Alcune osservazioni sull’ateismo
| |

L’ateismo è una religione molto diffusa nel mondo contemporaneo, con i suoi officianti, i suoi riti e i suoi anatemi contro gli infedeli.

Kundalini d’Oriente, Kundalini d’Occidente
| |

Relazione per il Convegno “La Tradizione perenne. Le Vie di accesso al Sacro nell’età contemporanea”, Napoli, Castel Nuovo, 1° giugno 2013 (promosso dal sodalizio culturale “Il Cervo Bianco” e dall’Associazione “La Casa di Mercurio”) .

René Guénon, il filosofo che divenne musulmano
| |

René Guénon e il suo lascito: un bilancio scritto nella ricorrenza del cinquantesimo anniversario della morte del filosofo di Blois.

Dal pensiero dialettico al pensiero vivente
| |

Relazione al Convegno “La Tradizione perenne:le vie di accesso al Sacro nell’età contemporanea”, Napoli, Antisala dei Baroni, Castel Nuovo, 1° giugno 2013, promosso dal sodalizio culturale “Il Cervo Bianco” e dall’Associazione “La Casa di Mercurio”.

Sul Principio
| |

Il tema fondamentale della visione tradizionale è la ricerca dell’Assoluto, del Principio incondizionato che sta oltre ogni determinazione e qualità, ma da cui tutto promana, e che di tutto è il fondamento.

Melkitsedek. Il mistero di una figura biblica
| |

La Presentazione del libro di Nuccio D’Anna Melkitsedek. Il mistero di una figura biblica, (Edizioni Il Leone Verde, Torino 2014).

Il rito della forgiatura della spada nel Giappone tradizionale
| |

In Giappone, sino almeno dal Periodo Yamato, i metodi di forgiatura delle spade, propri di ciascun fabbro, erano gelosamente vincolati al segreto, e la forgiatura ritenuta rito sacro; non a caso il forgiatore indossava i paramenti sacri del sacerdote dello Shintò, e cioè un kimono bianco ed un copricapo nero.

Astrologia e Cristianesimo, insieme in un sarcofago: il contributo di Teodoro Brescia
| |

Termini rinvenibili nei vangeli come “bue”, “asinello”, “mangiatoia”, non sarebbero da intendersi alla lettera bensì come nomi in codice, riferiti in realtà ad elementi astronomici.

Uno studio riscopre la valenza mistica delle percezioni
| |

Fin dai primi secoli della cristianità si è sostenuto che, come nel corpo vi sono i cinque sensi, così esiste il loro corrispondente nell’anima: i sensi spirituali.

Gog e Magog o delle fessure della Grande Muraglia
| |

In molti suoi scritti René Guénon ebbe a fare riferimento alle cosiddette “fessure nella grande muraglia” per indicare i cedimenti in quella cintura sottile che secondo la scienza sacra proteggerebbe il “nostro mondo” dall’incedere di forze dissolutrici.

Herman Wirth et la préhistorie préindoeuropéenne
| |

Herman Wirth n’a cessé durant toute sa longue existence de poursuivre ses travaux sur la préhistoire de l’Europe en attirant surtout l’attention sur la paléo-épigraphie. En sa recherche de tout ce qui peut toucher le matriarcat préhistorique il a d’autre part souligné la grande importance qu’a pu avoir la civilisation pré-indogermanique pour le vie culturelle et cultuelle de l’Europe.

Pianeti nell’Astrologia e divinità greche
| |

Secondo gli antichi Greci il Sole, la Luna e gli astri erano esseri viventi, strettamente connessi con la vita terrena.

Alcune note sulla dottrina della preesistenza
| |

Nella storia delle religioni l’esistenza di un principio spirituale preesistente alla nascita è, assieme con quella della sorte dell’anima nel post mortem, una delle questioni più dibattute.

Ciò che mormora il vento del Gargano…
| |

Pubblicato postumo nel 1999, Ciò che mormora il vento del Gargano è un breve ma intenso saggio che rappresenta il resoconto del viaggio che Guido De Giorgio intraprese da Torino a S. Giovanni Rotondo nei primi anni ’50.

Archetipi della Russia nella lettura di Elémire Zolla
| |

Il filo rosso della storia russa è il costante richiamo al modello della romanità nella duplice e oscillante versione dell’imperatore costantinianeo e dell’imperatore-filosofo, fra Bisanzio e la Grecia classica, fra l’impero assolutistico di stampo più orientale e il modello romano-occidentale più tollerante e pluralista.

I maghi esistono ancora
| |

Novecento occulto di Gerhard Wehr offre un’introduzione essenziale all’esoterismo contemporaneo e al tempo stesso vale come invito a rivisitare il pensiero del Novecento per sondare questo suo lato arcano. È in sostanza un primo approccio alla conoscenza delle principali figure e … Continua a leggere

Leggere Tucci per comprendere la Cina
| |

Giuseppe Tucci ci ha trasmesso la sua fervida ed acuta dimostrazione dell’unità culturale dell’Eurasia e una ferma presa di coscienza del fatto che essa dovrebbe ipso facto tradursi in un’effettiva unità geopolitica.

Nel Brahman il fascino dell’Oriente
| |

Un’impeccabile edizione, con introduzione, traduzione, note e il testo sanscrito traslitterato, di uno dei grandi monumenti della tradizione indiana: il Brahmasûtra con il commento di Sankara.

La filocalia. La via del distacco attraverso una lettura esoterica del Vangelo
| |

La Filocalia stringe se stessa nell’esicasmo, ossia quel sistema spirituale di orientamento essenzialmente contemplativo che ricerca la perfezione (deificazione) dell’uomo nella unione con Dio tramite la preghiera incessante.

Il Christo-Serpente. Cristianesimo e misteri antichi. Parte IV
| |

Quarta e ultima parte di un ampio studio sulle origini di Gesù e del suo culto, che rivela le radici egizie e orfiche del cristianesimo primitivo.

Le radici sacre della monetazione ellenica
| |

Dopo l’età arcaica a poco a poco la produzione della moneta non è più l’esclusivo privilegio delle corporazioni dei fabbri-maghi, si laicizza e diventa un semplice mezzo di scambio.

Fausto Sozzini: il coraggio della coerenza e della ragione
| |

La fama di teologo di Fausto Sozzini poggia principalmente sul De Jesu Christo servatore del 1578, che risulta un caposaldo della letteratura antitrinitaria e della indagine biblica anti-letteralista.

Il Christo-Serpente. Cristianesimo e misteri antichi. Parte III
| |

Studio sull’esistenza di una tradizione segreta all’interno del cristianesimo in epoca patristica.

Cristianismo: el Comunismo de la Antigüedad
| |

El estudio de las condiciones en que murió el Imperio romano no tiene sólo un interés histórico y abstracto. El parentesco entre ambas coyunturas, el paralelo que tan a menudo se traza entre aquellas condiciones y las que hoy prevalecen, lo hace profundamente actual.

Il Christo-Serpente. Cristianesimo e misteri antichi. Parte II
| |

A sottolineare la connessione con il mondo delle religioni misteriche ellenistico-orientali va notato che anticamente Gesù veniva chiamato ‘Chrestòs’.

Il Christo-Serpente. Cristianesimo e misteri antichi. Parte I
| |

Prima parte di un’esegesi dell’origine del Cristianesimo che tiene conto della visione della “storia dell’esoterismo”, adottando quindi un punto di vista sintetico.

Simon Mago era in realtà l’apostolo Paolo?
| |

La questione se Paolo di Tarso e Simon Mago siano la stessa persona, successivamente scissa in due figure letterarie diametralmente opposte è cosa meno peregrina di quanto a tutta prima possa pensarsi.

Quando gli dèi dominavano il mondo
| |

Giuliano perseguì la restaurazione dell’antica religione mitologica con il sostegno di filosofi neoplatonici come Massimo di Efeso, Prisco di Epiro, Temistio e lo stesso Salustio, senza però riuscire a riconquistare il terreno spirituale ormai occupato in tutto l’impero dal cristianesimo.

Bernardino Ochino: il coraggio delle idee
| |

Bernardino Ochino risulta oggi uno dei personaggi più suggestivi e pittoreschi nel panorama del Protestantesimo italiano del periodo della Riforma.

Lo gnosticismo in Paolo di Tarso
| |

Gli studi pionieristici di Marcello Crateri, nonché le più recenti ricerche di Elaine Pagels, hanno messo in luce il carattere tipicamente gnostico di alcune importanti lettere di Paolo di Tarso.

Quelle divinità immortalate nel sacro pino
| |

Stephen Little ha curato Taoism and the Arts of China presso The University of California Press e The Art Institute of Chicago riunendo saggi sul taoismo di Kristofer Schipper, Wu Hang, Patricia Ebrey e Nancy Steinardt.

Essere Cristiani senza Trinità: gli Unitariani. III – Negli Stati Uniti
| |

L’Unitarianesimo americano non si è sviluppato nella indifferenziazione religiosa del XVIII secolo ma è stato portato nel “Nuovo Continente” già dai Padri Pellegrini e dai Puritani.

La via solare nel XXI secolo
| |

Rudolf Steiner sistematizza i presupposti filosofici di un nuovo itinerario di liberazione interiore adatto alla costituzione interna dell’uomo moderno.

Misteri del sole e misteri della luna. La posizione della donna nei Misteri romani di Mithra
| |

Forse la tesi del carattere esclusivamente maschile dei Misteri romani di Mithra, quasi unanime nella letteratura storico-religiosa accademica ed anche in quella esoterica d’indirizzo “tradizionale”, deve essere parzialmente rivista.

Pio Filippani e la Russia
| |

L’avvicinamento di Filippani-Ronconi al cristianesimo ortodosso rappresentò il compimento di un legame profondo e quasi “mistico” con la Russia.

La religione degli Etruschi
| |

Giovanni Feo, noto etruscologo ‘fuori dal coro’, è l’autore di apprezzabili saggi ‘alternativi’ sull’argomento. Nel suo recente La religione degli Etruschi Feo ripercorre la religione degli Etruschi dalle origini per arrivare alle persistenze, più o meno occulte, sopravvissute fino a epoche recenti.

Mithra demiurgo. Un confronto fra il dio Mithra romano ed il Demiurgo nel Timeo di Platone
| |

Nell’iconografia e simbologia mitriaca il Sole sembra svolgere la stessa funzione e rivestire il medesimo significato che ha il modello dell’Eterno – l’Eterno delle Idee – nella cosmogonia del Timeo.

Essere Cristiani senza Trinità: gli Unitariani. II – In Inghilterra
| |

Abbastanza paradossalmente lo sviluppo del pensiero antitrinitario nel mondo anglosassone è avvenuto in modo piuttosto indipendente rispetto a quello dell’Unitarianesimo transilvano e, parzialmente, persino di quello polacco.

1 2 3 4 6