Centro Studi La Runa

Archivio di storia, tradizione, letteratura, filosofia

Articoli Commenti

Facebook Twitter



Home Page


Ultimi articoli pubblicati

Alessandra Zuin, Gregorio Barbarigo (1625-1697) e la sua inclinazione per l’arabico e altre lingue orientali. Prima parte

Nel 1664 Gregorio Barbarigo eresse un seminario, dedito specialmente allo studio delle lingue orientali, che arrivò a essere considerato uno dei migliori d’Europa.



Marc Eemans, Histoire merveilleuse ou magicien Virgile

Les quelques fragments empruntés à la vie merveilleuse du Nécromant Virgile que nous publions démontreront à suffisance, l’intérêt que présente la légende virgilienne pour l’étude du passage du fait poétique au fait magique, tel que le conçoit la tradition populaire.



Fabio Calabrese, Alcune osservazioni sull’ateismo

L’ateismo è una religione molto diffusa nel mondo contemporaneo, con i suoi officianti, i suoi riti e i suoi anatemi contro gli infedeli.



Giovanni Balducci, Halloween sì Halloween no. I dovuti distinguo…

Festa pagana o eco paga­neg­giante di una festi­vità cat­to­lica? Car­ne­vale fuori sta­gione o sem­pli­ce­mente enne­simo evento com­me­ri­ciale glo­ba­liz­zante? Sono solo alcuni dei que­siti che cri­tici e non si pon­gono in occasione della ormai tra­di­zio­nale festa di Halloween.



Giuseppe Balducci, Tra il «Calendario» e Strapaese. Nicola Lisi e l’Altro come assenza e verità sostanziale

Di Nicola Lisi (11 aprile 1893 – 24 novembre 1975) è recentemente tornato in libreria Diario di un parroco di campagna, un appello alla bellezza e alla necessità di rinuncia al proprio io al fine di riscoprire un rapporto armonioso con Dio, con gli uomini e con le cose del mondo.



Paolo G., Le nuove frontiere della sovversione per la nascita dell’uomo-ibrido (seconda parte) – la diffusione del genderismo in Europa

Uno sguardo a quanto sta accadendo, nell’indifferenza e nell’ignoranza più generale, in due tra i paesi più importanti dell’Europa, per storia, cultura, tradizione, quali Francia e Germania, e nell’area scandinava.



Francesco Lamendola, La battaglia sull’Istmo di Perekop

Nell’autunno del 1920 la guerra civile russa era ormai avviata verso la sua inevitabile conclusione, con le armate bianche che cedevano, una dopo l’altra, davanti alla pressione dell’Armata rossa forgiata da Trotzkij e da lui diretta con spietata energia.



Fulvio Saggiomo, Kundalini d’Oriente, Kundalini d’Occidente

Relazione per il Convegno “La Tradizione perenne. Le Vie di accesso al Sacro nell’età contemporanea”, Napoli, Castel Nuovo, 1° giugno 2013 (promosso dal sodalizio culturale “Il Cervo Bianco” e dall’Associazione “La Casa di Mercurio”) .



Huginn e Muninn
ULTIMI ARTICOLI DI HUGINN E MUNINN:

Forum Runa
ULTIME DISCUSSIONI SUL FORUM: