Note sulla filosofia araba, dagli inizi ad Avicenna. Secoli IX-XII. Parte 1
| |

Il mondo arabo, tutt’altro che marginale rispetto agli influssi delle dottrine greche, aveva già assimilato molto prima del XII secolo la scienza dell’Ellade e la sua filosofia, speculazioni che per il resto dell’occidente continuavano ad essere sconosciute perché dimenticate per mancanza di trascrizioni dal greco delle opere antiche.

Totila re dei Goti. Giustizia storica su un caso di demonizzazione
| |

Dopo un esame critico delle fonti storiche si rivela opportuno un ridimensionamento delle nefandezze attribuite a Totila.

Maitre Eckehart et la mystique Néerlandaise
| |

Les doctrines de Maitre Eckehart ont eu une grande répercussion dans les Pays-Bas.

Evola e Dante. Esoterismo ed Impero
| |

Tra i molti libri dedicati ad Evola nel 2014, in occasione del quarantennale della scomparsa, vale senz’altro la pena ricordare il volume di Sandro Consolato Evola e Dante. Ghibellinismo ed esoterismo, pubblicato dalle edizioni Arya.

Natività della Vergine e sapienza esoterica
| |

In altri termini, l’affresco della Natività della Vergine si può proporre come testimonianza della rinascita della sapienza “pagana” in Napoli intorno alla metà del Quattrocento, sia pure in forme espressive che, in apparenza, sono in linea con la religione ufficiale.

Un tempio misterico del Rinascimento napoletano
| |

Una lettura esoterica della Chiesa di S. Giovanni a Carbonara in Napoli.

Histoire merveilleuse ou magicien Virgile
| |

Les quelques fragments empruntés à la vie merveilleuse du Nécromant Virgile que nous publions démontreront à suffisance, l’intérêt que présente la légende virgilienne pour l’étude du passage du fait poétique au fait magique, tel que le conçoit la tradition populaire.

Il cristianesimo medievale
| |

Il processo attraverso cui il cristianesimo – dopo aver contribuito a dissolvere la tradizione greco-romana – cementò la nuova europa romanzo-germanica medievale è una trasformazione che ci mostra come la forza della forma vivente si impossessi della lettera del dogma.

Matrimonio tra pagani
| |

Ci sono opere leggendarie nel canone della cultura occidentale di cui nella memoria collettiva contemporanea non rimangono che pallide tracce. Tra le prime che dovrebbero figurare in un auspicabile indice dei libri dimenticati c’è il De nuptiis Philologiae et Mercurii di Marziano Capella.

La Vision de Tondalus et la littérature visionnaire au moyen âge
| |

tondalusLa vision est un des genres mystico-littéraires des plus goûtés au moyen âge. Innombrables sont, en effet, les textes visionnaires parvenus jusqu’à nous et la plupart semblent d’abord avoir été écrits en langue latine, pour être traduits par la suite en langue vulgaire et se répandre ainsi dans toutes les couches de la société.

El carácter universal del santo Grial en Evola
| |

Por Evola el Grial es una figura suprahistórica, supraracial, suprareligiosa y de carácter metafísico por la que se pretende dar a conocer la idea de un Emperador universal, de un Señor del mundo representativo de una instancia trascendente y rectora del devenir humano.

L’ordine Templare e la Tradizione europea
| |

L’opera dei Cavalieri Templari non si è esaurita del tutto dopo la cancellazione dell’Ordine; quello che era stato fatto prima rimane a perpetua testimonianza della loro grandezza, ma quello che hanno continuato a fare dopo, non ha più trovato né pace né favore da parte della Chiesa, come da parte di una società che ha continuato a decadere nei suoi contenuti spirituali fino ai nostri giorni.

Il simbolismo del Graal
| |

Il presente testo costituisce il cap. 5 del libro Il re del mondo (nella versione dal francese di Arturo Reghini).

Dio è una sfera, dissero gli antichi
| |

Il medievale ‘Libro dei ventiquattro filosofi’ narra di altrettanti maestri che, convenuti per discutere di molti problemi, rimasero con un’unica, ardua domanda: ‘Che cos’è Dio?’.

Il luogotenente di Dio
| |

Il libro di Albert Mirgeler su Giovanna d’Arco non segue un punto di vista storico-bibliografico ma, essenzialmente, quello di una filosofia, per non dire di una teologia, della storia europea.

Arte sacra e stregoneria. Templari e altri “eretici” nella Toscana medievale
| |

Essenza del volume è l’Ermetismo, tradizione sommersa dell’Occidente non fondata sul culto del segreto ma antica tradizione di sapienza costretta ad emarginarsi a seguito di pressioni e repressioni subite nel corso dei secoli.

Cosa rappresentava l’isola di Taprobana e perché Campanella vi pose la Città del Sole?
| |

Fu il geografo greco Megastene a parlare per primo dell’isola di Taprobana, verso il 290 a. C., facendo entrare nella cultura e nell’immaginario occidentali questa terra favolosa, ammantata di foreste e popolata di elefanti.

I bestiari medievali come testimonianza di un altro modo di accostarsi alla natura
| |

Nei bestiari medievali era racchiuso un sapere popolaresco concernente la natura, alimentato da svariate tradizioni e sorretto, più che da una osservazione diretta, da un paradigma culturale basato sull’importanza fondamentale del segno e dell’allegoria, ovunque presenti nella realtà naturale come cifra di un insegnamento morale.

Perceval, Re e Sacerdote
| |

In Perceval è ravvisabile l’eterna figura del Re Pontefice, guida politica e spirituale dalla cui salute dipende il benessere del regno.

Petites réflexions éparses sur la découverte de l’Amérique par les Scandinaves
| |

La première tentative de désenclavement par l’Ouest atlantique a été celui du quatuor Bjarni, Eirik, Leif et Thorsinn.

Il collasso delle colonie norvegesi in Groenlandia
| |

Anche se si tratta di una pagina di storia generalmente poco conosciuta, il collasso della colonizzazione norvegese in Groenlandia offre un esempio, che si potrebbe definire paradigmatico, di come una società umana non possa reggersi indefinitamente in un ambiente in cui essa non è in grado di adattarsi in maniera adeguata.

Wolfram von Eschenbach e i Custodi del Graal
| |

Una precisa analisi del simbolismo presente nel Parzival di Wolfram von Eschenbach e in particolare sul Graal e i suoi custodi.

Per una teoria della moneta
| |

Il De Moneta di Nicola Oresme, un trattato economico scritto verso il 1360, si propone al lettore moderno con toni di sconcertante attualità.

I Bulgari del Volga. Parte 3.
| |

I contatti con Bisanzio e la cultura “romea” delle popolazioni insediatesi nella Bulgaria del Volga.

I Bulgari del Volga. Parte 2. Il difficile passaggio a nordest
| |

Uno studio sulla successione di stirpi che arrivarono sul Medio Volga e che occuparono e dominarono la regione.

I Bulgari del Volga. Parte 1. Nella steppa europea
| |

La Bulgaria del Volga mantenne alle sue dipendenze non soltanto il nord della Pianura ove si coagulavano etnie slavo-baltico-russe, ma addirittura il controllo politico di Kiev per conto dei Cazari

Il cristianesimo celtico
| |

Fra il IV e il VII secolo in Irlanda si è dato origine ad un monachesimo che ha costituito uno dei fenomeni più complessi e ricchi fra quanti ne sono fioriti nel continente

Un’epopea russo-lituana. Vytàutas-Witold-Vitovt il Grande e la nascente Rus’ di Mosca
| |

Nella seconda metà del Trecento si dipanò un’avvincente storia dinastica tra le coste baltiche e le rive del Volga che diede vita alla Rus’

Alberto da Giussano tra realtà e mito
| |

Il film di Renzo Martinelli ‘Barbarossa’ ha riacceso il dibattito sull’identità, piuttosto misteriosa, di Alberto da Giussano

Modo e ragione del rinnovamento operato dal Guinizelli
| |

Poiché le formule stilistiche rischiavano ormai di essere troppo trasparenti Guido Guinizelli riformò la poesia d’amore nella dottrina e nel gergo

La piedra luciferina
| |

La referencia a Lucifer, al margen del marco de carácter cristiano y teísta, puede verse como una variante del tema de un intento, abortado o desviado, de reconquista heroica del estado primordial.

L’ambiente storico e religioso del dolce stil novo
| |

La poesia dei Fedeli d’Amore si deve incorniciare in quel fervore di tentate rivoluzioni religiose, di aspettazioni apocalittiche, di ricerca della Chiesa ideale, che nei secoli XIII e XIV pervade tanto l’interno quanto l’esterno dell’ortodossia

La concezione dantesca del dolce stil novo
| |

Come risulta simbolicamente affermato dallo stesso autore, Amore per Dante non significa amore di una donna, ma amore simbolico, di carattere religioso

Il culto di Virgilio nel medioevo
| |

Storia della ricezione, dell’interpretazione e della fortuna dell’opera vergiliana nell’Europa medievale

Alberto da Giussano
| |

Il saggio I Lombardi che fecero l’impresa di Elena Percivaldi interpreta la lotta fra Comuni e Impero non come una battaglia fra progressisti e reazionari, e men che meno fra laicisti e clericali, ma come la prima manifestazione di una coscienza identitaria delle città settentrionali.

Lexicon Monacense anonymum
| |

Un’edizione italiana del Lexicon Monacense anonymum, vocabolario del XII secolo, riporta le varianti dei codici, l’indice delle citazioni e l’indice dei lemmi latini e tedeschi

L’Apocalisse di Giuliano da Toledo
| |

Il vescovo Giuliano da Toledo fu autore di un interessante ed enigmatico Prognosticon Futuri Saeculi, una riflessione sull’Apocalisse ora tradotta in italiano.

Amore e teste mozzate nel medioevo fantastico
| |

Presentazione dei libri La leggenda di Sigurd e Gudrùn e Sir Gawain e il Cavaliere Verde curati da J. R. R. Tolkien.

La Reconquista
| |

Un saggiuo di Alessandro Vanoli sulla Reconquista, uno dei periodi storici che mostrano in maniera lampante l’impossibilità di far convivere culture profondamente diverse.

I rapporti di Cecco d’Ascoli con Dante e con gli altri poeti d’amore
| |

Il simbolismo dei Fedeli d’Amore nell’enigmatica opera di Cecco d’Ascoli L’Acerba secondo la celebre interpretazione di Luigi Valli.

La misteriosa donna dell’«Acerba» di Cecco d’Ascoli
| |

Le famose osservazioni di Luigi Valli sul significato nascosto nell’opera di Cecco d’Ascoli e dei Fedeli d’Amore.

Osbern di Gloucester e le Derivationes
| |

Una presentazione delle Derivationes del monaco Osbern, importante opera lessicografica mediolatina.

Dante e la Croce del Sud
| |

Uno studio di archeoastronomia sulla possibile conoscenza da parte di Dante della costellazione della Croce del Sud.

Elementi in comune fra la santità femminile dell’Europa alto medievale e la santità femminile etiopica
| |

Note su alcuni parallelismi tra le vite di sante occidentali ed etiopiche come tramandate dall’agiografia medievale.

Così morì l’Uranoscopo
| |

Recensione dell’omonimo saggio della prof. Anna Maranini sull’animale fantastico che era simbolo della ricerca spirituale

Uguccione da Pisa e San Maurelio
| |

La storia di San Maurelio, copatrono della città di Ferrara, nella narrazione di Uguccione da Pisa.

Il Blasonario dei Gran Maestri dell’Ordine del Tempio
| |

Recensione del saggio di Gaspare Cannizzo sulla simbologia araldica dei Gran Maestri templari

Il Santo Graal. Mito e storia
| |

Prefazione di Nuccio d’Anna all’omonimo libro sulla storia e il simbolismo del Graal

Il cavaliere medievale russo
| |

Vita quotidiana, status sociale e visione del mondo della cavalleria russa (muzhì)

1 2