L’esoterismo di Dante

Francesco Lamendola

Francesco Lamendola, laureato in Lettere e Filosofia, insegna in un liceo di Pieve di Soligo, di cui è stato più volte vice-preside. Si è dedicato in passato alla pittura e alla fotografia, con diverse mostre personali e collettive. Ha pubblicato una decina di libri e oltre cento articoli per svariate riviste. Tiene da anni pubbliche conferenze, oltre che per varie Amministrazioni comunali, per Associazioni culturali come l'Ateneo di Treviso, l'Istituto per la Storia del Risorgimento; la Società "Dante Alighieri"; l'"Alliance Française"; L'Associazione Eco-Filosofica; la Fondazione "Luigi Stefanini". E' il presidente della Libera Associazione Musicale "W.A. Mozart" di Santa Lucia di Piave e si è occupato di studi sulla figura e l'opera di J. S. Bach.

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. pier paolo vaccari ha detto:

    Bellissimo articolo, soprattutto per la completezza e per la chiarezza… non esoteriche. Ne scaturisce l'immagine di uno straordinario percorso interpretativo tutto sommato coerente e nient'affatto arbitrario, quando si consideri il quadro storico, che si colloca appunto fra la strage degli Albigesi e quella dei Templari.

    Né sembra che il poema stesso possa essere sminuito da una lettura polisema, ma anzi arricchito e rinvigorito, nella msura in cui risulti ispirato dalle passioni oiù acute e violente del momento. Una più forte storicizzazione non è necessariamente negativa sul piano strettamente artistico. Vero è che una interpretazione compiutamente simbolica del poema dantesco non si concilierebbe molto bene con la pretesa di vedervi un'opera quasi al di fuori dei tempi. Perché non decidersi una buona volta a vedere in Dante un autore "gotico" dalla testa ai piedi? Gli altri hanno Chartres, Reims, ecc., noi abbiamo la Divina Commedia.

    Del resto per giudicare del goticismo di Dante basta vedere a quale incredibile tour egli costringa il povero Virgilio, in realtà molto più buon amico nostro, che suo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *