Il piccolo popolo degli elementi

Potrebbero interessarti anche...

11 Risposte

  1. ekaros ha detto:

    A giovanni balducci.

    Il prius…fu un silenzio luminoso, un senso di libertà assoluta, attimi di pace. E sotto, basse vibrazioni, psichismo di ogni genere, voci e rumori e figure…e il cupo rimbombar del tempo, dei tempi, che si perdeva in un vortice di sfavillanti colori.
    Poi tutto si chiuse, ma rimase un caldo ricordo, da rievocare sempre, una base per costruire dentro, e per salire… Un campo di forza? Attivo?

    E…provando e riprovando il cor s’allegra….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *