Una civiltà che non rispetta i morti non merita di sopravvivere

Francesco Lamendola

Francesco Lamendola, laureato in Lettere e Filosofia, insegna in un liceo di Pieve di Soligo, di cui è stato più volte vice-preside. Si è dedicato in passato alla pittura e alla fotografia, con diverse mostre personali e collettive. Ha pubblicato una decina di libri e oltre cento articoli per svariate riviste. Tiene da anni pubbliche conferenze, oltre che per varie Amministrazioni comunali, per Associazioni culturali come l’Ateneo di Treviso, l’Istituto per la Storia del Risorgimento; la Società “Dante Alighieri”; l'”Alliance Française”; L’Associazione Eco-Filosofica; la Fondazione “Luigi Stefanini”. E’ il presidente della Libera Associazione Musicale “W.A. Mozart” di Santa Lucia di Piave e si è occupato di studi sulla figura e l’opera di J. S. Bach.

Potrebbero interessarti anche...

3 Risposte

  1. javatama ha detto:

    Che dire, la pazzia non ha fondo, se vogliamo vedere uno sgretolamento della società e della coscienza umana, credo non ci siano limiti in ogni campo. Lo sfruttamento dei morti per fini economici poi è qualcosa di indicibile e la chiesa cattolica ne è fautrice e promotrice. Dobbiamo liberare le nostre coscienze e rinasciere a noi stessi, privi di preconcetti sull'uomo e sulla natura. un'individuo libero produce più effetti sulla realtà che la potenza economica di uno stato, un'augurio a tutti noi!!!!

  2. Kaisaros ha detto:

    Ma cosa significa questo articolo ?

    Gli "alleati" erano le forze della luce e del bene che hanno

    salvato il mondo dai cattivoni !!!

  3. antonio linardi ha detto:

    il teschio di GERONIMO trafugato dagli appartenenti di skul e bones vuole significare la DISSACRAZIONE TOTALE DEI VALORI UNIVERSALI DELLA VITA:questi servi di satana impongono al mondo l'asservimento al male e all'orrendo:dissacrando le "ossa umane"rilevano la propria atroce malvagità….OSTEGGIANDO DISUMANA CRUDELTA' ! Hanno ingannato e trucidato il POPOLO PELLEROSSA,UN POPOLO INCAPACE DI MENTIRE E DI TRADIRE!UN POPOLO CHE RISPETTAVA ED AMAVA LA NATURA!E loro,i servi di satana,che non rispettano "nè i vivi,nè i morti"COMANDANO IL MONDO TRAUMATIZZANDO GLI ANIMI UMANI ! Attraverso riti satanici di dissacrazione della VITA! Mostrano"teschio ed ossa di colui che li ha contrastati"AMMONENDO che faranno "la stessa fine"coloro che li contrastano! Hanno prodotto un mondo di"schiavi del vizio e della malvagità,servi di satana stesso!"E noi tutti periremo con questi!Perchè non abbiamo potutoe voluto contrastarli!?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *