La matita eretica di Gino Boccasile

Potrebbero interessarti anche...

9 Risposte

  1. Nando Pesaro ha detto:

    Gino Boccasile,indimenticabile Gino,artistico Gino,come non ricordare i tuoi manifesti,i disegni su "Le Grandi Firme" che comperava mio fratello e guardavo di nascosto,saprei distinguere le tue figure,il tuo stile fra quelle di milionidi artisti,Gino,sei stato grande ed unico.

    Ciao,Gino,come non ricordarti.

  2. umberto ha detto:

    Grande la bella mostra di carlelloni pubblicitari dal 20' al 40' in allestimento a Forli dove si possono ammirare diversi manifesti di G. Boccasile. Uto

    • Stefano ha detto:

      Ciao mi ritrovo per caso a possedere un cartello 30 x 50 circa di questo artista raffigurante un'Alfa spider del 1948 50 2600 con sfondo una partenza di formula 1 .In basso c'è una srittura :ALFA ROMEO Milan Via M.U.TRAIANO CABLE .ALFA ROMEO MILANO

  3. elisa ha detto:

    desidero avere informazioni al riguardo dellillustratore boccasile

    Getili sigg sono alla ricerca di illustrazioni in campo pubblicitario dellillustratore Boccasile mi sapete dire dove posso trovarle

    grazie elisa

  4. Estella Lombardi ha detto:

    Ho, ancora fascicolato, i due volumi del Decameron illustrati da Boccasile, ottima conservazione, lo vendo al migliore acquirente.

  5. boccasile giuseppina ha detto:

    sono interessata al decamerone illustrato da gino boccasile

  6. giuseppe ha detto:

    gino boccasile e'stato il maetro dell'arte di sintesi , trasmetteva con i suoi disegni e rime

    il periodo fascista

    archivio da anni le sue cartoline raffiguranti immagini e frasi dettate dal regime, e propagande fasciste . ne conservo diverse , devo trovare un catalogo per collezionarle secondo date .frasi e rarita'

  7. Rossella ha detto:

    Sto cercando di contattare chi ha l’archivio di Boccasile per cercare bozzetti preparatori al marchio ItaloSport disegnato dallo stesso Boccasile probabilmente negli anni 1937/194. Si tratta di un atleta con braccio alzato e in mano la palma olimpica. Come posso fare? Mi date notizie? Grazie mille

  1. 23 gennaio 2010

    […] Gino Boccasile: un talento unico, irripetibile, ingiustamente rimosso, destinato a guadagnare, nelle generazioni a venire, schiere di nuovi ammiratori. L’artista pugliese (1901-1952) fu l’interprete e lo specchio di un’epoca che con lui è tramontata. Illustratore eclettico e prolifico, principe della cultura strapaesana, radicale innovatore del lessico pubblicitario, ai pubblicitari di oggi ha insegnato la sintesi, l’essenzialità e l’impatto prima ancora che di queste cose se ne prendesse coscienza: ne sanno qualcosa la Pirelli, la San Pellegrino, la Fiera di Milano, la Sperlari. Giocò col nudo quando il nudo era proibito. Inventò un’icona del Novecento come la Signorina Grandi Firme per la rivista di Cesare Zavattini, suo grande ammiratore: una donna moderna che andava da sola per le strade cittadine, emancipata, libera e consapevole, ben distante dallo stereotipo italiano d’antan di “angelo del focolare”. In altre parole, inventò una rivoluzionaria. “Una pietra filosofale dell’erotismo”, come sostiene Antonio Faeti. Una diva assoluta. […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *