Francescanesimo e Catarismo. Storia di un rapporto ambiguo e frainteso

Giovanni Sessa

Giovanni Sessa è nato a Milano nel 1957 e insegna filosofia e storia nei licei. Suoi scritti sono comparsi su riviste e quotidiani, nonché in volumi collettanei ed Atti di Convegni di studio. Ha pubblicato le monografie Oltre la persuasione. Saggio su Carlo Michelstaedter (Roma 2008) e La meraviglia del nulla. Vita e filosofia di Andrea Emo (Milano 2014). E’ segretario della Scuola Romana di Filosofia Politica, collaboratore della Fondazione Evola e portavoce del movimento di pensiero “Per una nuova oggettività”.

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. Francesco ha detto:

    Evito di entrare in merito alla discussione su San Francesco e vorrei che mi spiegaste un errore madornale che ho letto:
    in che modo i Catari avrebbero letto i Vangeli alla lettera?

    E soprattutto: cosa c’entra lo spiritualismo gnostico con il millenarismo?
    Lo spiritualismo gnostico è un concetto secondario nella dottrina e soprattutto non ha NESSUNA componente escatologica.
    Ammesso che vi fosse un’influenza nelle dottrine di Gioacchino da Fiore di questa separazione (tutto da dimostrare), resta sempre il fatto che la chiave di lettura del millenarismo è STORICISTICA ed ESCATOLOGICA, mentre nello gnosticismo, se mai abbia mai avuto un valore, è MISTICA e ASCENSIONALE.

    Attenzione, altrimenti non facciamo che sdoganare le balle di Voegelin secondo il quale lo gnosticismo sarebbe padre delle escatologie terrene moderne.
    La componente escatologica nello gnosticismo è decisamente marginale e, quando c’è, è puramente simbolica.

    A dimostrazione della totale noncuranza degli gnostici nei confronti dell’ “éschaton” è:
    -la struttura dei Vangeli Gnostici in “loghia”, non in una composizione narrativa e storicizzata come nei Vangeli Canonici;
    -Adamo Terreno ed Adamo Celeste in Paolo di Tarso ha una funzione storicistica nella nella STORIA della Rivelazione e della Resurrezione di Cristo, mentre nei Vangeli Gnostici ha una funzione mistico-contemplativa dell’unione nella Camera Nuziale delle Sizige;

    Smettiamola di avallare le menzogne di apologeti cattolici quali Voegelin e Del Noce: il millenarismo è feccia intellettuale biblica, non ha niente a che fare con la Gnosi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *