Dal Tradizionalismo del Novecento alla Geopolitica del XXI Secolo. Parte I.

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. ekaros ha detto:

    ” prigione, fucina, dove il risveglio dorme…
    nello sviluppo di continui eventi, dove l’umano è umano,
    e raro è il volger alto spirto suo.
    E nel tempo fatale tutto corre,
    rumori e voci e fantasmagoriche figure,
    cicli ed eventi vanno, sempre nel moto,
    e tutto corre e si muove al tempo suo.
    Silenzio e vera luce?
    Raro è il bruciar sublime di puro foco innato,
    di occulto e ignoto foco,
    che nel profondo move ogni mondo.
    Ma questa è un’altra storia…
    un altro mondo, non più umano,
    dove rumori e figure al buio stanno,
    e poi altro…e altro ancora… “

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *