Volontari italiani nelle divisioni Waffen SS

Massimiliano Afiero

Massimiliano Afiero nasce ad Afragola (Napoli) nel 1964. Insegnante di informatica ma soprattutto appassionato studioso del secondo conflitto mondiale, ha pubblicato numerosi articoli sulle principali riviste di Storia a diffusione nazionale, come Storia del XX Secolo, Storia e Battaglie, Storia del Novecento, Raids e Milites e collabora attivamente con numerosi siti web a carattere storico-militare. Dal novembre 2004 è Consulente storico e Direttore Tecnico della rivista Volontari, bimestrale dedicato esclusivamente alla storia delle formazioni della Waffen SS. Dal maggio 2008 Caporedattore della rivista bimestrale SGM (Seconda Guerra Mondiale) pubblicata dall'Editoriale Lupo.

Potrebbero interessarti anche...

35 Risposte

  1. ROBERTO ha detto:

    ho scritto male era RESTELLI

  2. Ricordi ha detto:

    Ciao, grazie Roberto. Ho solo trovato il seguente. Probabile si trovi di più nella bibliografia dell’ass. segnalata da Franco.
    “Restelli, fu ferito nel corso di un mitragliamento aereo a Sermoneta il 25 maggio, il che fa pensare a un effettivo impiego in linea dei pezzi controcarro, probabilmente radunati a Sermoneta in vista del ripiegamento radunati a Sermoneta in vista del ripiegamento susseguenteall’offensiva alleata. Un pezzo controcarro della batteria venne sicuramente dislocato a rinforzo di unacompagnia del III./1 inviata a fine maggio nella zona di Montalto di Castro”.
    https://www.scribd.com/doc/82566544/Storia-della-Legione-SS-Italiana-Italiano
    Interessante la località Ninfa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *