Cavernicoli “evoluti”

Recenti scoperte archeologiche in Israele e in Turchia costringono a retrodatare in misura sostanziale la capacità umana di produrre manufatti