Sotto il segno del pipistrello

|

La pandemia potrà trasformarsi in qualcosa di positivo se, da essa, sapremo imparare qualcosa meditando la morte.

Il Sole piumato di Schuon

|

Un’opera sulla Tradizione Pellerossa di Frithjof Schuon che raccoglie saggi, lettere e passi del diario che egli tenne durante i viaggi nelle praterie.

Bergson e l’idea di tempo

|

Bergson mirava a recuperare il «non detto», l’inespresso o ciò che, nella metafisica  classica, era stato tacitato dalla marcia trionfale del concetto.

130 anni di H.P. Lovecraft. Il suo mito e la sua eredità culturale

|

La vita e l’opera di HPL. Un ricordo nel 130mo anniversario della nascita.

La classe disagiata

|

Il libro di Ventura fotografa la situazione in modo lucido e disincantato, senza nascondere i rischi imminenti di un’apocalisse economico-sociale.

L’autobiografia spirituale di Meyrink. La metamorfosi del sangue

|

La metamorfosi del sangue consente di asserire, una volta per tutte e senza incertezze, la centralità che l’esoterismo ebbe nella formazione spirituale ed intellettuale di Gustav Meyrink.

Sulla morte di Peregrino

|

Le Edizioni di Ar hanno dato alle stampe, nella superba versione di Luigi Settembrini, un gioiello di Luciano di Samosata, ovvero Della morte di Peregrino.

Considerazioni sulla visione greca dell’oltre-vita

|

Il termine e la sopravvivenza della vita nella tradizione occidentale.