Cristianismo: el Comunismo de la Antigüedad

|

El estudio de las condiciones en que murió el Imperio romano no tiene sólo un interés histórico y abstracto. El parentesco entre ambas coyunturas, el paralelo que tan a menudo se traza entre aquellas condiciones y las que hoy prevalecen, lo hace profundamente actual.

Mégalithisme et tradition indo-européenne

|

L’expression des notions d’espace et de temps est manifestement récente dans les langues indo-européennes, mais les notions elles-mêmes, et celle de leur mesure conjointe — base de l’architecture sacrée — certainement anciennes.

Il Christo-Serpente. Cristianesimo e misteri antichi. Parte II

|

A sottolineare la connessione con il mondo delle religioni misteriche ellenistico-orientali va notato che anticamente Gesù veniva chiamato ‘Chrestòs’.

Cosa rappresentava l’isola di Taprobana e perché Campanella vi pose la Città del Sole?

|

Fu il geografo greco Megastene a parlare per primo dell’isola di Taprobana, verso il 290 a. C., facendo entrare nella cultura e nell’immaginario occidentali questa terra favolosa, ammantata di foreste e popolata di elefanti.

Lovecraft diventa un «classico». Era ora

|

Fa un certo effetto vedere una corposa antologia del «meglio» di H.P. Lovecraft pubblicata nella collana Classici Universale Economica Feltrinelli accanto a opere di Novalis, Maupassant, Dostoevskij, Whitman, London, Wilde, Austen e Goethe.

Evoluzione od Involuzione?

|

Le scimmie, appartenendo alla specie più recente, non possono aver dato origine ad una specie più antica quale l’uomo.

Il bosone di Higgs, la crisi irreversibile della fisica moderna e le ultime tracce di una scienza sacra

|

L’interessante teoria del Vuoto Quantomeccanico di Massimo Corbucci, così strettamente ricollegata ad un’antica sapienza di tipo realmente tradizionale e metafisico quale quella espressa nel Sankhya post-vedico, imporrebbe al mondo scientifico di rivedere non soltanto il modello standard di cui si è parlato, ma le intere basi del proprio operato.

Il Christo-Serpente. Cristianesimo e misteri antichi. Parte I

|

Prima parte di un’esegesi dell’origine del Cristianesimo che tiene conto della visione della “storia dell’esoterismo”, adottando quindi un punto di vista sintetico.

Julius Evola e l’esperienza del Gruppo di Ur. La storia “occulta” dell’Italia del Novecento

|

Evola risentì dell’influenza di Steiner attraverso la mediazione e l’insegnamento di Colazza che partecipava ad Ur con precisi insegnamenti di carattere operativo.

Martin Heidegger e la magìa del Niente

|

Per cominciare ad uscire dalla palude delle superstizioni illuministiche, non ci sarebbe niente di meglio che chiedersi: «perché, in generale, l’ente, e non, piuttosto, il Niente?».

1 2