Quelle divinità immortalate nel sacro pino

|

Stephen Little ha curato Taoism and the Arts of China presso The University of California Press e The Art Institute of Chicago riunendo saggi sul taoismo di Kristofer Schipper, Wu Hang, Patricia Ebrey e Nancy Steinardt.

Il delirio delle libertà, per Luigi Iannone, porta verso un nuovo totalitarismo

|

Il nuovo libro di Luigi Iannone Il profumo del nichilismo mette esemplarmente a nudo le tante aporie della moderna società “democratica”.

Modernità totalitaria

|

Lungi dall’essere uno Stato di polizia, il Regime fascista non fece che allargare alla totalità del popolo i suoi miti fondanti, le sue liturgie politiche, il suo messaggio di civiltà, il suo italianismo, la sua vena sociale.

Ernst Jünger nel grembo segreto della madre terra

|

Per Jünger il vero interlocutore della Terra non è l’intelletto con i suoi titanici progetti, ma lo Spirito come potenza cosmica.

Il nuovo ordine giapponese in Asia nel 1941-42 rese inevitabile la fine del colonialismo occidentale

|

La politica panasiatica giapponese rese inevitabile e quasi immediata la partenza delle potenze coloniali occidentali, a guerra finita.

Ray Bradbury. Le mille facce di un genio inafferrabile

|

Con Ray Bradbury scompare uno degli ultimi rappresentanti della grande e irripetibile «età d’oro della fantascienza».

Zosimo. Gli aruspici venuti da Narnia

|

Brani scelti dalla Storia Nuova di Zosimo, dedicati a due particolari episodi della nefasta invasione visigota e alla fine della pax deorum.

Quando Evola e Eliade vollero «fare fronte» spirituale

|

Un saggio di Liviu Bordas pubblicato sul nuovo numero di Nuova Storia Contemporanea analizza compiutamente il rapporto tra Evola ed Eliade, anche alla luce del ritrovamento di lettere sinora sconosciute.

El comunismo jerárquico

|

El excelente trabajo de Sonia Michelacci es una lectura particularmente útil en la era del turbocapitalismo devastador que caracteriza a la globalización.

Essere Cristiani senza Trinità: gli Unitariani. III – Negli Stati Uniti

|

L’Unitarianesimo americano non si è sviluppato nella indifferenziazione religiosa del XVIII secolo ma è stato portato nel “Nuovo Continente” già dai Padri Pellegrini e dai Puritani.