Duello sul delta, nella giungla, di Aldo Gabrielli

|

Non molti sanno che Aldo Gabrielli, oltre ad essere stato l’autore di un celebre dizionario e uno dei maggiori esperti della lingua italiana del XX secolo, si è anche cimentato nella letteratura per ragazzi, collaborando alla importante collana «La Scala d’Oro» della U.T.E.T., confluita poi, in gran parte, nella leggendaria enciclopedia per ragazzi «Il Milione».

Il fascismo secondo Indiana Jones

|

L’esorcismo antifascista funziona come la scomunica medievale, e come la scomunica medievale è contagioso.

Per una teoria della moneta

|

Il De Moneta di Nicola Oresme, un trattato economico scritto verso il 1360, si propone al lettore moderno con toni di sconcertante attualità.

Il culto della dea madre in Nord Europa

|

Nell’immaginario collettivo delle civiltà nordiche, specificatamente quella celtica e quella norrena, l’elemento femminile avrebbe avuto una sorta di “legame speciale” con il sacro.

Giano Accame, fedele militante dell’ossimoro creativo

|

Giano Accame ha portato, sin dagli anni Sessanta e a gente tarpata ed emotiva, il bene di nuove e spesso inavvertite vie di crescita.

Lo sport e il feticismo del primato

|

Lo sport insegna che lotta è bene, che la vittoria è un valore in sé, ma anche che l’avversario non è il nemico.

Sull’Etica della Politica e dello Stato. In ricordo di Paolo Borsellino

|

L’aretè della Giustizia si incarna in Paolo Borsellino, nell’uomo retto, con una propria esemplare dignità, con la propria abnegazione sul lavoro e la propria liberalità nei rapporti personali.

Le disque de Nebra

|

Il est apparu récemment que l’iconographie du disque de Nebra a subi plusieurs modifications avant son enfouissement.

Il secolo dei Lumi visto da De Maistre, il principe dei cattolici reazionari

|

Chi, leggendo le Le serate di San Pietroburgo, si aspettasse di trovarvi le farneticazioni di una mente ottusa, resterà fieramente deluso: è difficile immaginare, infatti, in un’opera dichiaratamente reazionaria, come lo è questa, un tale garbo e una tale piacevolezza sul piano espressivo.

Platão e a Revolução Européia

|

O totalitarismo platônico não nasce somente da concepção do Estado como um macro-homem, como unidade orgânica, mas sim também da consciência da descomposição social, da crise da cidade grega que exigia soluções drásticas, medidas urgentes e coercitivas.

1 2