Naufragio ed eroismo di donna, di Mario Monti

|

Nel libro Gli esploratori Mario Monti rievocava la figura della moglie di un capitano di mare del XIX secolo che fu la silenziosa protagonista di una autentica pagina di eroismo.

Donne che odiano gli uomini

|

Circa un secolo fa, un originale studioso austriaco aveva previsto gli scenari attuali: si trattava di Otto Weininger, autore di Sesso e carattere.

I Bulgari del Volga. Parte 2. Il difficile passaggio a nordest

|

Uno studio sulla successione di stirpi che arrivarono sul Medio Volga e che occuparono e dominarono la regione.

Atlantide e altri non-luoghi. Alla ricerca del mito perduto

|

Il mito della terra perduta di Davie Bigalli è un libro denso, zeppo di riferimenti e di citazioni tratte dai testi più singolari e sconosciuti che dimostra come anche di miti viva il genere umano, ancorché sempre più dotto e scettico

La vita degli eremiti a Swarga-Ashram

|

Alcuni brani dal libro-resoconto della permanenza di Mircea Eliade in India sulla esperienza religiosa degli eremiti di un Ashram

Wolfgang Willrich

|

La vita e le opere del pittore Wolfgang Willrich (Göttingen 31 marzo 1897-18 ottobre 1948), convinto assertore che la sola arte di valore fosse quella classica e che solo la grandezza etica dovesse essere soggetto di rappresentazione

La politica religiosa di Costantino

|

Per ragion di Stato Costantino fu costretto ad applicare una politica religiosa basata sul sincretismo religioso ed ad accettare in più di un’occasione compromessi con l’universo pagano.

La Legione Norvegese sul fronte dell’Est

|

Estratto dal numero speciale ‘Den Norske Legion’ edito dalla Associazione Culturale Ritterkreuz dedicato ai volontari norvegesi impegnati nella battaglia contro il bolscevismo

Gli ultimi crociati. La Falange cristiana in Libano

|

Una breve storia del Libano e in particolare dei “Kataeb”, i falangisti libanesi, che con la complicità degli israeliani commisero a Sabra e Chatila uno dei più vili atti di violenza contro la popolazione civile della storia contemporanea.

La scienza moderna è una degenerazione del vero concetto di scienza

|

Le verità della scienza divengono oggetto di periodici, radicali aggiornamenti: i famosi “paradigmi” di cui parlava l’epistemologo Thomas Kuhn, che oggi sono veri e domani vengono totalmente abbandonati

1 2