Hitler e le società segrete

|

È singolare che in Francia diversi autori si sono dati alla ricerca delle relazioni del nazionalsocialismo tedesco con società segrete e organizzazioni iniziatiche

Atlantis, Kush, and Turan: Prehistoric Matrices of Ancient Civilizations in the Posthumous Work of Spengler

|

Spengler’s positions changed after the publication of Decline. So claims the Italian Germanist Domenico Conte in his work Catene di civiltà: Studi su Spengler

La fanta-archeologia di Valerio M. Manfredi

|

Valerio Massimo Manfredi non solo conosce la classicità greco-romana ma riesce anche a calarsi nel modo di pensare e agire di quei nostri lontani progenitori

The Epic of Indians and Persians

|

On overview on common Indo-European patterns in heroic songs and legends from ancient India and Persia.

Burqa: il rischio della tolleranza

|

Nessuno stato moderno dovrebbe arrogarsi il diritto di dettar legge riguardo a quello che le donne devono o non devono indossare. Eppure è giusto proibire i burqa in occidente.

Gli ultimi dei bianchi

|

Una breve storia del fiero popolo boero e della sua secolare lotta per la libertà, l’identità e il diritto a non snaturarsi

La popolazione nordica dell’India antica

|

Sia la controselezione dovuta alla situazione climatica dell’India sia il meticciato sono tra le cause della decadenza della civiltà indiana

Gli intellettuali tedeschi e la crisi di Weimar

|

Gli Alleati, nel 1945 come nel 1918, non amavano i toni rozzi e aggressivi alla Spengler, ma agivano esattamente in base a quei criteri, brutali e machiavellici, che tanto li disgustavano quando a teorizzarli erano i Tedeschi.

Grandi autori per piccoli lettori

|

Mino Milani è autore di decine e decine di romanzi per giovani e adulti, di opere storiche, saggi, sceneggiature. Ma la critica ufficiale lo ha sempre ignorato

Il mithraismo romano fra tradizione e innovazione spirituale: un ponte fra Oriente e Occidente

|

Nel culto di Mithra alla radice indo-iranica si è sovrapposta la revisione zoroastriana, che non nega il dio-eroe ma lo ridimensiona in una diversa gerarchia

1 2