Di nuovo sul libro di Giovanni Sessa

La democrazia è due volte ‘epidemica’, non solo in quanto potere sul popolo, ma anche come potere massimamente diffuso.