L’idea scintillante di un ordine spirituale

Dalle fiamme della Grande Guerra uscì la forma politica del romanticismo, quello che noi tutti chiamiamo fascismo, le fascisme immense et rouge che affascinava Brasillach con le sue maree di bandiere, di torce, di canzoni. Goebbels lo definì romanticismo di acciaio.