Guido Pallotta: credere nella rivoluzione

Per Guido Pallotta il Fascismo era essenzialmente un’etica del rigore e della serietà nelle scelte.