Gli Occidentali dell’Oriente

|

La spiritualità delle più antiche India e Persia gioca un ruolo di primo piano per la definizione d’una spiritualità indoeuropea e bianca.

Jünger, una vita vissuta come esperienza primordiale

|

Un articolo del novembre 2000 sul significato e la cifra stilistica della letteratura di guerra in Ernst Jünger.

Verso un nuovo Nomos della Terra

|

Lungi dal pensare il mondo di domani, l’Europa si preoccupa solo di gestire gli affari del presente. Eppure un nuovo “Nomos della Terra” si instaurerà comunque.

La coda di paglia della storiografia inglese e la guerra d’inverno finno-sovietica del 1939-40

|

Il saggio di Douglas Clark Tre giorni alla catastrofe è un buon esempio della parzialità e della scarsa onestà intellettuale degli storici anglosassoni a proposito della guerra d’inverno finno-sovietica del 1939-40.

Lo sport e il feticismo del primato

|

Lo sport insegna che lotta è bene, che la vittoria è un valore in sé, ma anche che l’avversario non è il nemico.

I forzati all’assalto

|

Reportage dalla battaglia combattuta nei pressi di Savukoski durante la Guerra d’inverno tra Finlandia e Russia (1939-1940).

Una rivolta ideale che non ha precedenti nella storia

|

Un articolo sulle sorti della seconda guerra mondiale pubblicato da La Stampa il 14 luglio 1943.

L’Operaio, forza della Tecnica

|

Uno delle più importanti opere filosofiche del Novecento è senza ombra di dubbio L’Operaio di Ernst Jünger, capolavoro che in questi giorni Guanda ripubblica in una nuova edizione.

La tutela del popolo lavoratore negli ordinamenti della Germania in guerra

|

Un reportage di guerra dalla Germania nazionalsocialista pubblicato in Italia nel giorno della caduta del Fascismo, il 25 luglio 1943

Le mille strade del Mare del Nord

|

Un resoconto in presa diretta sulla vita pericolosissima dei marinai norvegesi durante la seconda guerra mondiale

Ernst Jünger. La civiltà come maschera

|

Temi e figure della prima guerra mondiale e della tecnica nell’opera giovanile di Ernst Jünger

Con un atto di pirateria internazionale gli Inglesi chiudono la partita con l’inafferrabile Dresden

|

Per riuscire ad affondare l’incrociatore ausiliario Dresden gli Inglesi non avevano esitato a violare le leggi internazionali relative ai diritti degli Stati neutrali

Jünger, ribelle della modernità

|

Dopo averci detto verso quale abisso correva il genere umano (e dopo aver esplicitato a un tempo «forma» e rimedi), Jünger ha preferito occuparsi anche d’altro

25 aprile: si festeggia una sconfitta

|

L’Italia è l’unico paese del mondo che festeggia, con apparente gaudio dei pochi rancorosi partecipanti, la ricorrenza di una tragica sconfitta militare

La crociera della nave corsara Atlantis

|

L’incrociatore ausiliario Atlantis fu una delle più celebri navi corsare tedesche della seconda guerra mondiale e, fino al momento dell’affondamento, probabilmente la più fortunata

Nel segno del Wolfsangel

|

Vita e opere del poeta e scrittore tedesco Hermann Löns (29 agosto 1866 – 26 settembre 1914)

Le due crociere della nave corsara Möwe (dicembre 1915 – marzo 1917)

|

Storia delle due crociere della nave corsara tedesca Möwe, che catturò e affondò un numero sorprendente di unità nemiche durante la Grande Guerra.

Soldati, società, Stato

|

Riflessioni sul decadimento delle concezioni militari nelle democrazie borghesi

I quattro dell’Oca Selvaggia

|

Recensione del libro di Daniel Carney e del film omonimo diretto da Andrew McLaglen

Ares, il dio in esilio

|

L’oscuramento della figura di Ares il bellicoso alle radici di modernità e decadenza.

Romualdi: l’altra faccia della verità

|

La fine della II Guerra mondiale vista con gli occhi degli sconfitti ne Le ultime ore dell’Europa di Adriano Romualdi.

La lotta al comunismo

|

Un saggio sull’opera del prof. Pio Filippani-Ronconi nella teorizzazione della lotta anticomunista e sulla sua relazione al Convegno dell’IStituto Pollio all’Hotel Parco dei Principi

Napoli ’44

|

Recensione del libro di Norman Lewis Napoli ‘44.

1 2