Questa sinistra sempre più antimodernista

Il “reazionarismo moderno” è la più diffusa malattia senile della cultura di sinistra; si manifesta con anatemi, rifiuto del postmoderno, razionalismo di ritorno