La legge della vergogna

L’abominio giuridico di una legge che punisce lo “psicoreato” di razzismo, strumento flessibile per la repressione di ogni tipo di opposizione scomoda.