Shakespeare e il nulla. L’ultimo libro di Massimo Donà
| |

Nei drammi di Shakespeare, analizzati da Donà organicamente per trarre da essi il contenuto segreto che si mostra nei cenni e nelle allusioni dei personaggi, emerge la confusa varietà della vita, nella quale è altresì rinvenibile una misteriosa unità, un’identità inconsistente.

Dalla Casina Rosa. Prospettive morselliane
| |

Il volume collettaneo Guido Morselli. Un Gattopardo del Nord raccoglie alcuni contributi dei più noti esegeti italiani e stranieri dello scrittore.

La democrazia organica di de Benoist. Oltre il liberalismo e la modernità
| |

Democrazia, il problema di Alain de Benoist è stato da poco ripubblicato nella collana “i libri del Borghese” da Pagine editore, a cura di Giovanni Sessa.

Di nuovo sul libro di Giovanni Sessa
| |

La democrazia è due volte ‘epidemica’, non solo in quanto potere sul popolo, ma anche come potere massimamente diffuso.

Arte e filosofia. Le tre vie dell’arte occidentale secondo Massimo Donà
| |

‘Teomorfica’ di Massimo Donà (Bompiani) propone un sistema di pensiero muovendo dall’ambito estetico, in un frangente storico in cui il comune sentire filosofico dice l’impossibilità del sistema.

Verso ignote costellazioni. Gli scritti sulla Politica e la Storia di Andrea Emo
| |

Verso la notte e le sue ignote costellazioni di Andrea Emo, recentemente edito da Gallucci per la cura di Massimo Donà e Raffaella Toffolo, emenda dai luoghi comuni che gravano sul dibattito teorico relativo alla categoria del Politico.

L’altra filosofia d’Occidente. Le parole sonanti di Massimo Donà
| |

La filosofia di Massimo Donà, di cui è stato recentemente pubblicato Parole sonanti. Filosofia e forme dell’immaginazione, recupera un sapere Altro, che ha avuto uno sviluppo carsico, in quanto pensiero “notturno”, “novalisiano”, ma comunque presente, nonostante la marcia trionfale del lógos diairetico-eleatico, in Occidente.

Su Andrea Emo. In dialogo con Giovanni Sessa
| |

Il libro di Giovanni Sessa su Andrea Emo approfondisce un sentiero di ricerca in grado di contribuire alla costruzione di un paradigma culturale altro da quello trionfante nell’oggi.

Querelle intorno ad un libro non ancora pubblicato. Piero Vassallo e il (suo) “delirio” teologico
| |

Uno spassoso studioso cattolico giudica, recensione e stronca un libro mai pubblicato, senza neppure rendersene conto.