Sul Principio

Potrebbero interessarti anche...

3 Risposte

  1. ekaros ha detto:

    Esiste la via intellettuale, vastissima, utile, ma sempre intellettuale…ed è una via chiusa, teorica, da fumi di luce, ebrezza di sapere, ma sempre in balia di rumori e figure…
    Esiste la via sintetica, intuitiva, pratica, secca e solare… libera da ogni intellettualismo e limite mentale. E la via, se così si può chiamare, è libera simultanea e attiva, è, e ogni suo particolare simbolismo espressivo è chiave e azione che per colui che sa recepire e agire, al di fuori di circoli chiusi mentali, dove l’umano miseramente guazza…
    E l’uomo non sa, non conosce, non ha un principio, non va oltre le sue misere e monche forze, e va, errabondo, di luce in luce, finche non si accorge, se poi si accorge, che per tutta la vita ha seguito false luci…per poi perdersi e annullarsi in un oceano di vaghi riflessi, dove solo chi ha un vero potere può dominare e risorgere…

  2. aryano81 ha detto:

    Ciò che ekaros ha scritto ripropone il dualismo tra conoscenza sacra e conoscenza profana , che nella forma e nel tempo dell’ Uomo ha visto forme e realtà diverse , dai popoli tradizionali come gli egizi che conoscevano la conoscenza attraverso i riti e le iniziazioni , per passare ai greci , che avevano due forme di conoscenza ,la Sophia e la Gnosis ; poi piano piano la modernità ha ridicolizzato con Kant le due.espressioni conoscitive , conoscenza a priori e conoscenza a posteriori. Io credo che al di là di tutto questo il principio o arché sia inintellegibile e pertanto potremmo dire che si avvicina al concetto Dio

  3. ekaros ha detto:

    “L’abissalmente remoto ” principio, l’innominabile e sempre presente motore, la sola e vera e unica realtà è quello che l’uomo deve trovare in se stesso, oltre i fenomeni e le contingenze; e nel silenzio del suo limite, oltre i rumori e le figure, e il loro campi di forze, nel luminoso punto senza spazio trascendersi attivamente…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *