Categoria: 1939-1945

Fu “Resistenza” o crimine?

Stauffenberg e gli altri congiurati del 20 luglio 1944 erano tutte persone che, man mano che la sconfitta si avvicinava, si misero a elaborare un dilettantesco piano di rivolta dietro l’altro, spinti soprattutto dalla temuta prospettiva di essere travolti dal disastro e di perdere, così, quanto rimaneva delle posizioni di potere di una casta al tramonto.

Giarabub di Goffredo Alessandrini

Sono molti i pregi artistici del film, dalla recitazione alla fotografia; ma, fra tutti, uno spicca in modo particolare: il formidabile senso dell’azione, che – come è stato osservato – ricorda, e quasi certamente non per caso, il miglior cinema «western», con il classico fortino nel deserto assediato dalle orde dei Pellirosse e difeso eroicamente, fino all’ultimo uomo, dalla guarnigione votata al sacrificio.

Gli Alleati nel 1943 ingannarono gli Italiani sfruttando la loro mancanza di amor di patria

Qualcuno riesce a immaginarsi il popolo inglese o il popolo americano che si rallegrano all’idea di una resa incondizionata che spianerà la strada alla doppia invasione del proprio territorio nazionale, da parte degli ex nemici diventati “liberatori” e degli ex amici diventati nemici?

La crociera della nave corsara Kormoran

La crociera della nave corsara Kormoran, del capitano di corvetta Detmers, è stata, insieme a quella del Pinguin, la più gloriosa e la più drammatica fra quelle di tutte le sue consorelle, terminando con la distruzione e l’affondamento, ma anche con la distruzione e l’affondamento dell’incrociatore australiano che ne provocò la fine

Non solo Wagner

Non solo Wagner

La collaborazione dei più grandi musicisti del XX secolo con il regime nazionalsocialista e il ruolo della musica nella propaganda crociuncinata