Evola e Dante. Esoterismo ed Impero
| |

Tra i molti libri dedicati ad Evola nel 2014, in occasione del quarantennale della scomparsa, vale senz’altro la pena ricordare il volume di Sandro Consolato Evola e Dante. Ghibellinismo ed esoterismo, pubblicato dalle edizioni Arya.

Julius Evola et la metapolitique
| |

A la liberté anarchique et délétère, Evola oppose le devoir d’une sérieuse désintoxication interne.

Arte astratta
| |

Il manifesto dell’astrattismo dada evoliano del 1920.

Sulla polemica evoliana
| |

Una nota redazionale sulle recenti discussioni su Evola pubblicate sul nostro sito.

Sterili polemiche sulla “eredità di Evola”. Nervi scoperti a destra e manca
| |

La posizione della Fondazione Evola nei confronti di critiche “a tenaglia” mosse da sinistra e destra.

Evolomani e massoni
| |

Un intervento critico contro la partecipazione della Fondazione Evola a un convegno di studi organizzato da ambienti massonici.

Il crollo delle oligarchie accademiche
| |

Le polemiche scatenatesi intorno al convegno dedicato all’eredità di Julius Evola sono la dimostrazione concreta dell’esistenza di una grave ipoteca del sapere esercitata da talune cricche universitarie.

Killeraggio accademico
| |

Il convegno “L’eredità di Julius Evola”, svoltosi a Roma il 29 novembre e che vedeva come relatori tutti docenti universitari, ha dato lo spunto ad una lobby accademica per un regolamento di conti con i propri nemici interni.

Rebelión contra el mundo moderno
| |

Eliade resalta claramente que Evola se adhiere a una visión «tradicional» de la vida.

Evola fra tradizione e futuro
| |

A quarant’anni dalla morte, Julius Evola si dimostra quanto mai attuale per le sue analisi fuori dal coro, per averle fatte in una prospettiva non limita­ta al contingente, ma avendo lo sguardo proiettato lontano.

Il flagello del personalismo
| |

“Per un organizzarsi davvero efficace delle forze nazionalmente orientate una delle condizioni preliminari è il superamento del personalismo”. Da Rivolta Ideale (1951).

L’esemplarità evoliana. Il ritorno de “Il cammino del cinabro”
| |

Da poco è nelle librerie per le Edizioni Mediterranee Il cammino del cinabro di Julius Evola, in una nuova edizione ampliata da immagini e documenti inediti.

Alberto Lombardo à propos de Julius Evola
| |

Evola, gli evoliani e gli antievoliani, est un point de repère important pour l’étude du penseur traditionnaliste que parcourt les étapes de la carrière intellectuelle d’Evola, en partant de la biographie du philosophe,

L’itineraire spirituel de Julius Evola
| |

Le cheminement de la pensée d’Evola depuis son ardente jeunesse jusqu’à l’époque où il a pris pleinement conscience de son identité de philosophe de la tradition gibeline.

El carácter universal del santo Grial en Evola
| |

Por Evola el Grial es una figura suprahistórica, supraracial, suprareligiosa y de carácter metafísico por la que se pretende dar a conocer la idea de un Emperador universal, de un Señor del mundo representativo de una instancia trascendente y rectora del devenir humano.

Esoterismo, Tradizionalismo e Fascismo. Un rapporto complesso e sottaciuto
| |

La politica culturale inclusiva di Evola, attestata dall’esperienza di “Diorama”, mirava a valorizzare ciò che accomunava e univa l’area intellettuale di riferimento, non ciò che tendeva a dividerla, a disgregarla.

Terzo sesso e democrazia
| |

Bisessualità e omosessualità come effetti della decadenza democratica in un articolo tratto da Il Borghese del 1968.

Le baron von Ungern vénéré dans les temples mongols
| |

Depuis peu, on ne cesse d’écrire sur une figure qui, malgré sa stature extraordinaire, était passée presque inaperçue dans le tumulte consécutif à la précédente guerre: celle du baron Ungern-Sternberg.

Dal Tradizionalismo del Novecento alla Geopolitica del XXI Secolo. Parte I.
| |

Prima parte (su quattro) di un saggio sullo sviluppo possibile del tradizionalismo dello scorso secolo in una visione geopolitica dei tempi futuri.

Actualidad de Evola
| |

Mientras las viejas barbas repetían fatigosamente las fórmulas cojeantes de un “cualunquismo” pa­triotero, conformista y catolizante, la juventud nacional lee a Evola.

Un tè alla menta a casa di Evola
| |

Un ricordo di Julius Evola, di Adriano Romualdi e della loro collaborazione alla terza pagina del ‘Secolo d’Italia’.

Cuando Evola y Eliade quisieron “hacer frente” espiritual
| |

Un ensayo escrito por Liviu Bordas publicado en el nuevo número de Nuova Storia Contemporanea es un estudio rico en análisis e interrogaciones sobre el encuentro entre dos grandes estudiosos.

Julius Evola e l’esperienza del Gruppo di Ur. La storia “occulta” dell’Italia del Novecento
| |

Evola risentì dell’influenza di Steiner attraverso la mediazione e l’insegnamento di Colazza che partecipava ad Ur con precisi insegnamenti di carattere operativo.

Quando Evola e Eliade vollero «fare fronte» spirituale
| |

Un saggio di Liviu Bordas pubblicato sul nuovo numero di Nuova Storia Contemporanea analizza compiutamente il rapporto tra Evola ed Eliade, anche alla luce del ritrovamento di lettere sinora sconosciute.

Julius Evola e la metafisica del sesso. Alcune osservazioni per una lettura attualizzata del pensiero del filosofo romano
| |

La lezione evoliana apre orizzonti profondi sulla sessualità nel mondo della Tradizione e consente di prendere coscienza delle regressioni e dei limiti che, anche in questo campo, si sono verificati nel mondo moderno.

Der sakrale Charakter des Königtums
| |

Jede große “traditionelle” Kulturform war durch das Vorhandensein von Wesen charakterisiert, die durch ihre “Göttlichkeit”, d.h. durch eine angeborene oder erworbene Überlegenheit über die menschlichen und natürlichen Bedingungen, fähig erschienen, die lebendige und wirksame Gegenwart des metaphysischen Prinzips im Schoße der zeitlichen Ordnung zu vertreten.

Sobre la determinación ario-romana de la Italia fascista
| |

La idea nórdico-aria es un hilo conductor para la definición del ideal de hombre superior para Italia y para el conocimiento de lo que en nuestro carácter popular es de subrayar, purificar y conquistar par el predominio.

La famiglia quale unità eroica
| |

La tradizione romana della famiglia è fra quelle che han portato ad espressione il concetto più alto e originario di essa.

Julius Evola, des théories de la race à la recherche d’une anthropologie aristocratique
| |

Nous abordons ici l’un des aspects les plus brûlants de l’œuvre de Julius Evola, principal représentant, en Italie, de la pensée «traditionnelle»: sa conception du racisme.

El sexo en la Cabala y en los Misterios de Eleusis
| |

Técnicas empleadas para obtener una ruptura de nivel extático, místico o iniciático, por medio de la unión sexual real del hombre y la mujer, simplemente como tal o gracias a un régimen especial de unión sexual.

Julius Evola e il Buddhismo
| |

Il testo di Sandro Consolato, giovane docente di materie umanistiche, affronta con lucidità il complesso rapporto tra Evola e il buddhismo, sviscerandone i vari aspetti e mettendo, tra l’altro, in luce, il significato “funzionale” di questa dottrina in un’epoca di decadenza e di oscuramento dello spirito.

La corrispondenza tra Julius Evola e Mircea Eliade
| |

L’epistolario lascia intravvedere un rapporto non occasionale e probabilmente ricco di risvolti umani.

Intellettualismo e Weltanschauung
| |

La visione del mondo non si basa sui libri, ma su una forma interiore e su una sensibilità aventi un carattere non acquisito ma innato.

Religiosidad indoeuropea
| |

Este texto tiene un valor especial en tanto que Evola rechaza aquí lo sostenido por Adriano Romualdi y por extensión por el maestro de éste, el pensador alemán Hans Günther.

Ma quale tradizionalismo? (Una risposta a don Curzio Nitoglia)
| |

Una critica alle forsennate accuse mosse contro Julius Evola e la sua opera da parte di ambienti cattolici ultratradizionalisti.

Les centres initiatiques et l’histoire
| |

On a l’impression d’un «retrait» progressif de les organisations initiatiques, et donc des forces qui se manifestaient à travers elles.

“Servizio allo stato” e burocrazia
| |

Un segno caratteristico della decadenza dell’idea di Stato nel mondo moderno è la perdita del significato di ciò che, in un’accezione superiore, è servizio allo Stato.

Eliade ed Evola. Eine gefährliche Begegnung
| |

La Fondazione Evola ha da poco pubblicato, a cura del prof. Claudio Mutti, le lettere di Julius Evola a Mircea Eliade del periodo 1930-1954.

Le migrazioni nordico-occidentali
| |

La corrente delle genti nordico-arie seguì due direzioni fondamentali, l’una orizzontale (direzione da Occidente attraverso il Mediterraneo, Baleari, Sardegna, Creta, Egitto), l’altra trasversale (direzione nord-ovest sud-est, dall’Irlanda fino in India, con centri nella regione danubiana e nel Caucaso, il quale dunque non fu, come si credeva, la «culla» della razza bianca, ma un focolare di irradiazione sull’itinerario percorso da una delle correnti nordico-arie).

Sulla “contestazione totale”
| |

Una lucida analisi dei miti e dei limiti della cosiddetta “contestazione totale” che caratterizzò gli ultimi Anni Sessanta.

El emperador Juliano
| |

Juliano añoraba realizar el ideal “pagano” dentro de una jerarquía imperial estable y unitaria, dotada de un fundamento dogmático, un sistema de disciplinas y leyes y una clase sacerdotal.

Le “pôle” et le siège hyperboréen
| |

Chapitre 4 de la deuxime parte de la Révolte contre le monde moderne de Julius Evola.

L’America di Julius Evola
| |

Evola individuava la causa della sottile ma profonda pervasività dell’americanizzazione nella supina acquiescenza dei mezzi di comunicazione di massa alla cultura d’oltreoceano.

L’antiamericanismo di Evola non è pregiudizio, ma parte d’una visione coerente del mondo
| |

La rilettura degli scritti di Evola sulla civiltà americana costituisce un’autentica miniera di spunti critici per chi voglia porsi in maniera consapevole, e al tempo stesso propositiva, nei confronti della deriva nichilista.

Autorenporträt – Julius Evola
| |

Julius Evola ist durch die Kraft seiner Persönlichkeit und die Klarheit seiner Orientirung noch immer der Mittelpunkt der jungen Intellektuellen der italienischen Rechten.

Quel no-global sul “Secolo” era Julius Evola
| |

La “Fondazione Julius Evola” ha appena pubblicato una raccolta di articoli del “maestro della Tradizione”, originariamente pubblicati nel lungo intervallo di tempo 1930-1968 e parzialmente proposti nel 1983 col titolo (confermato) di Civiltà americana

Civiltà americana?
| |

Civiltà americana contiene uno spaccato di storia e di costume italiani del secolo scorso, ma anche utili suggerimenti e spunti di riflessione per un futuro che potrebbe non essere necessariamente strutturato secondo i piani mondialisti

L’«Etat de l’Ordre» et les SS
| |

L’idée qui pouvait servir à corriger l’hitlérisme, c’était que l’Etat devait être dirigé, plutôt que par un parti unique, justement par quelque chose de semblable à un «Ordre»

Evola and Spengler
| |

Evola admired the negative description that Spengler gives of Zivilisation but is critical of the absence of a coherent definition of Kultur, because, he says, the German philosopher remained the prisoner of certain intellectual schemes proper to modernity

1 2 3 4