Monoteismo e politeismo

Michele Fabbri

Michele Fabbri, originario della subregione Romagna-Toscana, ha scritto i libri Trobar clus (Fermenti Editrice), Arcadia (Società Editrice Il Ponte Vecchio), Apocalisse 23 (Società Editrice Il Ponte Vecchio). Dopo la pubblicazione di Apocalisse 23 si sono perse le tracce dell’autore. Alcuni pensano che da allora Michele Fabbri abbia continuato a scrivere sotto falso nome…www.michelefabbri.wordpress.com

Potrebbero interessarti anche...

2 Risposte

  1. Paganitas ha detto:

    Concordo con la tesi sopra esposta. A mio parere il monoteismo ha inventato il delitto d'opinione. Gli Dei cosa sono se non le molteplici opinioni e volontà umane l'una contro l'altra? La pretesa di incarnare l'unica opinione giusta e il Bene assoluto deriva storicamente a livello religioso dal monoteismo. Un Romano antico non avrebbe mai nemmeno pensato che le pretese di un Gallo erano "sbagliate" in quanto incarnanti il Male Assoluto, avrebbe semplicemente pensato che i suoi Dei Romani erano contro gli Dei Gallici e avrebbe combattuto senza pretese di impersonare il Bene. Filosoficamente parlando Nietzsche individua la nascita di questo dio della morale nel socratismo, il padre filosofico di tutti i risentimenti.

  2. Mountcòcchküchelberg ha detto:

    Produrre una dicotomia tra monoteismo e politeismo non è rilevante. In Europa e in metà Asia nessuna civilizzazione-religione autoctona è completamente monoteista, allo stesso tempo il neopaganesimo integrale ha i suoi problemi (salvo il paganesimo continuato da 4000 anni nel Baltico). D’altro canto il cristianesimo è inconsistente, significa tutto e niente, non esiste un cattolicesimo coeso nemmeno nella stessa Europa (chiesa cattolica (= non anglicana) inglese, e tedesca di Vienna e Berlino rispetto a quella di Roma), e tutta la cultura nordeuropea e esteuropea è talmente intrisa di paganesimo, a partire dalla formazione all’asilo e alle elementari, che ci si stupisce della sua assenza formale. Della variante del cristianesimo in Europa resta la civiltà delle cattedrali e tutto quello che ne segue.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *