La rivolta dorica di Friedrich Nietzsche

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. Paganitas ha detto:

    C'è solo un modo per definire Nietzsche: il più grande filosofo mai esistito.

    Si parla nell'articolo delle interpretazioni che vengono date del suo grande pensiero da parte di certi progressisti e giustamente le si definisce castranti. E' da notare la necessità della cultura del progresso di riuscire ad inglobare un così grande pensatore.

    Di fatto la migliore interpretazione del pensiero di Nietzsche è lui stesso e leggere quello che ha scritto. Dare un interpretazione atea o credente, trascendente o immanente della sua filosofia vuol dire non aver capito alla radice cosa veramente a mio parere egli abbia voluto dire. Nietzsche non tiene più conto di queste categorie in quanto superate. Riconduce tutto alla causa prima della volontà di potenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *