Le nuove frontiere della sovversione: la nascita dell’uomo-ibrido (quarta parte) – L’Italia nell’abisso del genderismo

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. fulvia musico ha detto:

    Mi congratulo per il vostro forte senso di responsabilità e verso le nuove generazioni e il loro destino, e verso la gente in generale che va a costituire il tessuto, ahimè smembrato, della società. Che possiate essere emuli di Giovanni Battista, autoproclamatosi ” Voce nel deserto”, sbandieratore possente dell’errore, oggi voluto, consapevolmente cercato e ….difeso, impugnato come “Libertà” e “Democrazia” .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *