La «migrazione dorica»

Potrebbero interessarti anche...

17 Risposte

  1. Michele Scolari ha detto:

    Allora Titus, come mai certe anomalie astronomiche dell’Odissea e dell’Iliade, come dell’Avesta e dei Veda, inspiegabili nel mediterraneo o nell’Iran e nell’India, ma sono comprensibilissime soltanto in un contesto artico?

  2. Francesco Biancu ha detto:

    Molti Guerrieri europei, e nordici,erano in forza nelle cittadelle Micenee, impiegati come mercenari ( Robert Drews), e i miti, si contaminano, gli uni con gli altri. Nelle saghe, dei Popoli del Mare, tradizionalmente, appartenenti ad un Commonwealth elladico, erano presenti simbologie Urnfield, provenienti dall’ Europa Temperata.

  3. Riccardo Manzoni@gmail.com ha detto:

    Molto interessante anche perchè indirettamente spiega le ragioni profonde dell’attacco contro il maschile a tutto favore del femminile in atto da decenni nelle nostre società e più che mai scatenato ai nostri giorni. Se fosse possibile questa analisi andrebbe divulgata il più possibile perché oggi la battaglia prima ancora che politica dovrebbe essere culturale facendo conoscere verità alternative a quella dominante.

Rispondi a Francesco Biancu Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.