L’invenzione della Padania

Michele Fabbri

Michele Fabbri, originario della subregione Romagna-Toscana, ha scritto i libri Trobar clus (Fermenti Editrice), Arcadia (Società Editrice Il Ponte Vecchio), Apocalisse 23 (Società Editrice Il Ponte Vecchio). Dopo la pubblicazione di Apocalisse 23 si sono perse le tracce dell’autore. Alcuni pensano che da allora Michele Fabbri abbia continuato a scrivere sotto falso nome…www.michelefabbri.wordpress.com

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. Ennio Di Prinzio ha detto:

    Mi chiamo Ennio Di Prinzio.Sono nato in Liguria ma di origini abruzzesi.Concordo con tutto quanto scritto sopra.Indubbiamente già i Romani sentivano la necessità di marcare la differenza tra l'Italia peninsulare e la Gallia Cisalpina,resta famosa la frase di Giulio Cesare "il dado è tratto" oltrepassando il rubicone.Obbiettivamente chi arriva dall'Italia centrale o da quella meridionale percepisce immediatamente una comune origine e caratterizzazione linguistica delle regioni settentrionali che pur nelle loro differenze vengono percepite come una macro regione dal Piemonte al Friuli.Beh in ogni caso non tutti i nordici d'Italia stanno al nord poichè già i Romani per meglio tenere a bada i Celti fondarono molte colonie nell'Italia settentrionale e trasferirono ad esempio molti liguri nel Sannio.Allo stesso tempo anche il centro-sud ha avuto le invasioni barbariche di stirpe germanica e per ultimo i Normanni.Io infatti da buon abruzzese sono alto biondo con gli occhi azzurri e sembro un tedesco non solo nell'aspetto ma anche nel modo di pensare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *