Introduction à la runologie

Potrebbero interessarti anche...

3 Risposte

  1. ekaros ha detto:

    Le rune… interessante scritto, specialmente a livello storico.
    E chi sa veramente leggere, e intuire la profonda simbologia che racchiudono, può captarne la loro altissima frequenza vibratoria, la quale può aprire occulte porte del nostro universo interiore. Linguaggio iniziatico, per iniziati, combinatorio e profondo e senza tempo, sempre attuale. Il terricolo no, oggi non è più attuale alle rune, ne distorce il vero significato, come del resto tutto quello che fa parte della vera iniziazione. E tutto questo fa parte del presente ciclo storico, dove il precipitato umano vibra in rapporto al suo occulto motore… E tutto è retto da perfette leggi…ovunque e sempre…

  2. ekaros ha detto:

    Tornando alla runa, ad una in particolare, anni indietro, nella notte, con una runa di fuoco nella silente mente, captai sottilissime vibrazioni…
    E materialmente, più o meno, volgarizzando, dicevano così:
    Qual radio stai ascoltando? Sai chi trasmette e che ti tiene quindi a se legato?
    In quale oceano di vibrazioni ti sei perso? e identificato?
    Esci dalla limitata e predefinita ricevente, cerberus,
    e liberamente ascolta e respira,
    e liberamente agisci, nella pura bianca luce che è il vero te stesso…
    oltre il caos di figure e di rumori…

  3. Loris Vendrame ha detto:

    Peccato non sia possibile leggerlo in italiano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *