Il flagello del personalismo

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. ekaros ha detto:

    gerarchia… interiormente è pura gerarchia di forze, e tutto è retto in scala gerarchica da queste, e all’apice s’innalza un nuovo movimento immateriale, libero; libero e affrancato da qualsiasi forza. Ma l’uomo, questo composto di forze sconosciuto, vive e non sa, pensa e non sa, striscia e non sa, va, per la sua oscura via, nel limite mentale e materiale, fino alla tomba, e tutto si confonde si perde tra scroscianti rumori e vane illusioni, tra piccolezze e giochi, e fatue speranze che poi si spengono tra cupi bagliori in orizzonti di fuoco. Caos e gerarchia, schiavitù e libertà, limiti umani e squarci nel divino… Via della luce e via della tenebra… Ed Evola, da grande illuminato, è sublime maestro in tutto questo…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *