I Superiori Sconosciuti

Michele Fabbri

Michele Fabbri, originario della subregione Romagna-Toscana, ha scritto i libri Trobar clus (Fermenti Editrice), Arcadia (Società Editrice Il Ponte Vecchio), Apocalisse 23 (Società Editrice Il Ponte Vecchio). Dopo la pubblicazione di Apocalisse 23 si sono perse le tracce dell’autore. Alcuni pensano che da allora Michele Fabbri abbia continuato a scrivere sotto falso nome…www.michelefabbri.wordpress.com

Potrebbero interessarti anche...

12 Risposte

  1. Giovanni ha detto:

    Tempo fa mi sembra di aver visto un documentario che tirava in ballo un lama buddhista nella compilazione dei Protocolli dei Savi di Sion. Può darsi che si trattasse di questo Agwan Dorjiev? – Articolo molto interessante

  2. Michele Fabbri ha detto:

    Il saggio in questione non menziona i "Protocolli" in riferimento a Dorjiev; comunque il mondo culturale della Russia di inizio '900 era un magma incandescente…

  3. PAM ha detto:

    Molto interessante l'articolo. Non mi spiego però perchè l'autore definisca Volpi 'veneto' anzichè come sarebbe molto più corretto 'ebreo'.

  4. Alberto Pento ha detto:

    Il conte Giuseppe Volpi di Misurata era anche il patron della SADE propietaria della diga del Vajont all'epoca della distruzione criminale di Longarone.

    In Veneto lo ricordiamo come uno dei "responsabili" del genocidio di Longarone.

  5. Alberto Pento ha detto:

    Credo che i Volpi non siano autoctoni veneti ma siano migrati in Veneto e a Venezia con lo Stato Italiano … due vere disgrazie per i veneti.

    N

  6. Alberto Pento ha detto:

    N … Non so se la famiglia Volpi sia ebrea … certo che per noi veneti non fu una grazia celeste.

  7. Giovanni ha detto:

    Mi sono preso la briga di leggere qualche pagina del "libro": una successione inverosimile di pure sconsclusionatezze. Naturalmente l'autore non poteva che essere un "buon" anglosassone. Per una descrizione molto più veritiera della politica economica durante il regime fascista consiglio il libro "Beneduce, il finanziere di mussolini" edito da Mondadori.

  8. Giovanni ha detto:

    * Sconclusionatezze, pardon. E naturalmente Mussolini con la M maiuscola …anche se il suo nome lo si dovrebbe scrivere sempre tutto in maiuscolo.

  9. Giovanni ha detto:

    Mi sono preso la briga di leggere qualche pagina del “libro” linkato qui nei commenti: una successione inverosimile di pure sconclusionatezze. Naturalmente l’autore non poteva che essere un “buon” anglosassone. Per una descrizione molto più veritiera della politica economica durante il regime fascista consiglio il libro “Beneduce, il finanziere di Mussolini” edito da Mondadori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.