Huginn e Muninn

Blog del Centro Studi La Runa



Attentato a Cuore Nero

13 Aprile, 2007 (17:18) | Oggigiorno | Di: admin

Segnalo, pur se in ritardo, un vile attentato alla sede dell’Associazione "Cuore Nero". Il fatto è accaduto due giorni fa, ma lo ho appreso solo oggi. "Questa notte, mercoledì 11 aprile, circa alle 2.30, una bomba ad altissimo potenziale ha completamente distrutto ed incendiato la sede di CUORE NERO in VIALE CERTOSA 311. Per puro caso, non ci sono state vittime (né morti, né feriti) ma è crollato sia il tetto che il pavimento e sono andati completamente distrutti tutti gli arredi per un danno di oltre 20.000,00 €. Sul posto sono subito intervenuti i Vigili del Fuoco e le Forze dell’Ordine ed il Presidente della Associazione ALESSANDRO TODISCO che ha sporto regolare denuncia ai Carabinieri. Oggi alle ore 13.00, in Viale Certosa davanti alle “rovine”, è prevista la Conferenza Stampa ufficiale dei promotori di Cuore Nero, la cui sede sarebbe dovuta essere inaugurata sabato prossimo. “Potevano ammazzare qualcuno, sono dei vigliacchi terroristi: non si illudano però di piegarci! Reagiremo con assoluta fermezza, civiltà ed intelligenza. Sabato organizzeremo una giornata di mobilitazione generale di PRESIDIO CONTRO IL TERRORISMO COMUNISTA, alla quale inviteremo tutte le istituzioni, le forze politiche cittadine e la maggioranza silenziosa dei milanesi” hanno congiuntamente dichiarato Alessandro Todisco e Roberto Jonghi Lavarini (principali promotori della iniziativa) che confermano ancora: “Cuore Nero è una Associazione Culturale Apartitica (riconosciuta ufficialmente dal Ministero degli Interni, dal CONI e dalle Regione Lombardia) che si occupa di Assistenza Sociale e Fiscale, Iniziative Culturali ed Artistiche (conferenze, presentazioni di libri, concerti, cineforum, mostre e rappresentazioni teatrali), Sportive e Ricreative (gare, tornei, feste e riunioni sociali)” Volevamo semplicemente organizzare, in modo legale ed assolutamente pacifico, le nostre attività in una sede con regolare contratto dove pagavamo (di tasca nostra!) un regolare affitto!”

Commenti

Commento di luca
Ora: 17 Aprile 2007, 17:01

camerati in alto i cuori, sono tutti neri!

Commento di troz
Ora: 20 Aprile 2007, 14:49

giustamente andato a fuoco. un raduno di sottocultura che non ha nemmeno la minima idea di essere bandita dalla legge italiana… sarebbe dovuto saltare in aria quando era in esercizio cosi ci saremmo o liberati di un po di spazzatura

Commento di troz
Ora: 20 Aprile 2007, 15:07

ah ps ma il vostro giornalista e lo speaker di fascisti su marte? prendete i testi dalla tv luce? no perche basta usare un tono qltisonante e le stronzate sono quelle siete la macchietta di voi stessi…e dire che i fascisti non conoscono l’umorismo

Commento di admin
Ora: 20 Aprile 2007, 15:59

Una nota sui due commenti precedenti, a firma “Troz”.

Costui con una buona dose di prudenza (o di viltà, a seconda dei punti di vista), si cela sotto pseudonimo. Asserisce che la sede di “Cuore nero” sarebbe dovuta “saltare in aria quando era in esercizio cosi ci saremmo o liberati di un po di spazzatura”.

Al di là del fatto che la sede non era ancora stata inaugurata (ma forse “era” viene usato dal Troz con senso futuro) fa davvero pena vedere come siano vili i nostri avversari.

Questa viltà danneggia, più di tutto, gli autori e i sostenitori degli attentati, di ogni tipo.

La logica del “tanti contro uno”, del “forti coi deboli e servili con i forti” che caratterizza i tanti Troz che ci sono in giro, è il peggior segno dei tempi che siamo costretti a vivere.

Commento di pasquino
Ora: 24 Aprile 2007, 15:55

personalmente non avrei messo la bomba ma ritengo che cuore nero non avrebbe diritto di esistere, in quanto anticostituzionale.
nessuna violenza: solo il rispetto della legge.

Commento di morte al fascio
Ora: 21 Settembre 2007, 13:51

bene che è bruciato il vostro covo di merde!
la prossima volta lo rifacciamo con voi nazi infami dentro
crepatre tutti merde!

Commento di morte al fascio
Ora: 21 Settembre 2007, 13:55

avete giàà ammazato troppa gente (dax valerio renato etc…) sempre protetti dalla polizia dai servizi dai politico come4 la russa decorato e altri miliardari in camicia nera. andate a lavorare!
siete dei servi, delle marionette telecomandate da silvio berlusconi ignazio la russa cammorristi e mafiosi (come han documentato recentemente i giornali)
i giovani per fortuna non son tutti scemi come voi!
antifascismo è liberta! crepate tutti merde fasciste

Scrivi un commento





Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.