Economia e politica

Potrebbero interessarti anche...

2 Risposte

  1. Paganitas ha detto:

    Mi trovo d'accordo ovviamente con quanto scritto da Evola. Ho letto diversi punti di vista nei vari blog internettiani rispetto alle corporazioni delle arti e dei mestieri medioevali.

    Evola sostiene nel V° paragrafo di questo articolo che lo scopo delle corporazioni medioevali era opposto a quello dei monopolizzatori del capitale, tanto era naturale la produzione organica all'interno delle corporazioni.

    E' un punto di vista completamente opposto a quello dei liberali odierni che anzi ascrivono, come causa della fine delle corporazioni, proprio il loro atteggiamento violentemente monopolista ed oligopolista. Corporazione e spirito corporativo mantiene nei media liberali di oggi proprio questo significato etimologico: gruppo chiuso che tutala i propri interessi "corporativi" a scapito della comunità "consumatrice".

    Si tratta dell'ennesima calunnia liberale?

  2. Paganitas ha detto:

    Avevo lasciato un ulteriore commento su questo articolo ma nn è comparso..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *