Dal Tradizionalismo del Novecento alla Geopolitica del XXI Secolo. Parte II.

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. ekaros ha detto:

    E vidi il composto, il composto psichico che portava il mio nome, e vidi il caos…il dominio del caos… il dominio della follia…e una sottile forza usciva da questo dominio, si alzava libera dal giogo di queste forze, e percepiva… e rientrando nel caos portava luce e nuova vita… E cominciai a ricordare… e cominciai a salire…
    E vidi stadi e gerarchie… oltre il tempo… oltre l’umana follia…e cominciai a sentire…
    Forse ero entrato in una nuova follia? E poi percepii la più bassa parte di me, del composto, e più non l’ascoltai…e volai libero…oltre ogni follia…e risi… oltre l’umano limite… oltre ogni possibile gioco di forze da cui mi ero liberato….

Rispondi a ekaros Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.