Comunità di popolo e socialismo nel Terzo Reich

Potrebbero interessarti anche...

46 Risposte

  1. Ales ha detto:

    Questo significa anche che: la BRD americana significa: un grande scempio architettonico, il lavaggio del carattere nazionale ad opera dello US PWB (Psicological Warfare Branch), la morte di una cultura europea, ma alla fine una grande ipocrisia politica culturale che vive solo di slogan e di qualche pio militante che si da da fare per concretizzarla. A tal proposito, una fandonia usata dai governanti italiani per contrabbandare meglio il mondialismo è che in Germania o in altri paesi vi siano da più tempo quantitativi maggiori di allogeni che in Italia, falsità che si confuta immediatamente prendendo come esempio le regioni maggiormente interessante dalla colonizzazione di popolamento allogena, e considerando che in Germania non c’è una popolazione centrafricana, ma di Turchi, spesso di Istanbul.

  2. Ales ha detto:

    I tedeschi occidentali già del 1944 non sembrano aver molto assorbito questa ideologia comunitaria che sopravvive addirittura durante le nostre catastrofi naturali dopo 60 anni di capital-marxismo, quando rifiutano i profughi slesiani, prussiani e sudeti massacrati dalle truppe siberiane, murando le stanze disponibili delle proprie case (biografia del reduce olandese Hendrik Verton* e testimonianze dal vivo), così come accettano di buona lena il rivolgimento della presenza americana (Saint Loup, e varie cronache) e non fanno caso all’imminente battaglia di Berlino: i combattenti francesi della generazione nazionalsocialista franco-tedesca (si veda in merito la “scandalosa” mostra fotografica di Andrè Zucca) attraversano un ovest pronto a ricevere gli americani mentre vanno a seppellirsi nella Berlino cinta d’assedio dai sovietici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *