Celti e Greci

Potrebbero interessarti anche...

3 Risposte

  1. Daniele Ventre ha detto:

    Questo è un grande libro. Peccato che sia finito in un contesto editoriale "improprio" (esoterico e non scientifico -ma tant'è, per quello che valgono certi nostri editori universitari e certi cosiddetti studiosi). E peccato soprattutto che manchino le edizioni italiane di "Celtes et Grecs vol. II, le livre des dieux" (Paris, Payot, 1999), in cui si analizzano le concomitanze fra gli dèi celtici e quelli greci e indoarii e "La Grande Deesse Indiane" (Paris, Les Belles Lettres, 1997), in cui si segue la concomitanza culturale della dea indiana Durga e della dea Atena. Sergent ha proseguito gli studii di Dumezil sulla dimensione antropologica degli indoeuropei, cercando, fra l'altro, di integrare la grande falla del sistema dumeziliano, le dee, ma da un punto di vista parzialmente diverso rispetto a The Language of the Goddess di Marija Gimbutas.

  2. Anche secondo me è un ottimo libro. In generale i testi della collana "Orizzonti dello Spirito" delle Edizioni Mediterranee ospitano numerosi titoli validi, che poco o nulla hanno a che fare con l'esoterismo-spazzatura.

  3. Tra l'altro, se non ricordo male, nell'edizione italiana si fa cenno al progetto di traduzione anche dell'altra parte del libro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *