Essere un uomo. Hiroo Onoda e Mr Stevens: impersonalità attiva, lotta e vittoria

Solo i grandi uomini possono riconoscere il destino come tale:e precisamente in ciò consiste l’eroismo, ossia nella fedeltà incrollabile al proprio «dovere di stato».