Dall’Aulide a Bucarest (e ritorno)
| |

pochi mesi, l’opera è stata tradotta anche in italiano da Claudio Mutti per le Edizioni all’insegna del Veltro la tragedia di Mircea Eliade Ifigenia.

Eliade ed Evola. Eine gefährliche Begegnung
| |

La Fondazione Evola ha da poco pubblicato, a cura del prof. Claudio Mutti, le lettere di Julius Evola a Mircea Eliade del periodo 1930-1954.

L’esotismo eroico di Emilio Salgari
| |

La prosa salgariana è stata il biglietto d’ingresso per i mondi sconosciuti – ma conoscibili – verso i quali l’uomo occidentale si è sempre sentito fortemente attratto.

Favete linguis!
| |

E’ da poco uscita una raccolta di saggi di Renato Del Ponte sulle “fondamenta del sacro in Roma antica”, dal titolo Favete linguis! (ed. Arya).

Il crack economico secondo Ferlito
| |

Secondo Carmelo Ferlito, autore di Dentro la crisi, i potenti del mondo coi loro interventi di politica monetaria stanno drogando un mercato che avrebbe bisogno di un riassestamento in direzione contraria.

André Gide
| |

Quando un artista riceve così tante critiche quante André Gide, difficilmente può essere considerato un uomo banale.

Eugène Ionesco e l’assurdo del Novecento
| |

Ionesco aveva espresso le contraddizioni di quella che veniva chiamata modernità senza una via d’uscita che fosse almeno semplicemente gradevole.

Quel no-global sul “Secolo” era Julius Evola
| |

La “Fondazione Julius Evola” ha appena pubblicato una raccolta di articoli del “maestro della Tradizione”, originariamente pubblicati nel lungo intervallo di tempo 1930-1968 e parzialmente proposti nel 1983 col titolo (confermato) di Civiltà americana

Fascisti eretici
| |

«Il conformismo è un male oscuro degli intellettuali» scriveva Francesco Grisi, sapendo con ciò di non far torto a nessuno degli “eretici” che compaiono nel suo libro.

Lovecraft perché no
| |

E’ uscito il primo numero, o meglio il numero zero, della rivista Antarès, un interessante progetto culturale teso a rovesciare i paradigmi della modernità

La segreteria De Marsanich (1950-54). Contributo per una storia del Msi
| |

Un quinquennio di storia della destra italiana che ha visto formarsi e affermarsi le correnti all’interno del Movimento Sociale Italiano

Il cuore di Mishima
| |

Riflessioni sulla personalità e l’opera di Yukio Mishima a quaranta anni di distanza dal suo clamoroso suicidio rituale

Ernst Jünger. La civiltà come maschera
| |

Temi e figure della prima guerra mondiale e della tecnica nell’opera giovanile di Ernst Jünger

Franco Battiato: la Sicilia dal lato del cuore
| |

Ad Alba, nel cuore delle Langhe, è in corso la mostra dal titolo “Prove d’autore” dedicata all’arte pittorica di Franco Battiato

Tutti gli amori di una Sibilla
| |

Si chiamava Rina Faccio, ma per tutti è stata e sarà per sempre Sibilla Aleramo, nata nella piemontese Alessandria nell’estate del 1876 e morta cinquant’anni fa, il 13 gennaio del 1960, nella Capitale, dove si era da tempo trasferita seppur conduceva una vita a tratti quasi da nomade

Dos Passos, questo sconosciuto
| |

Quarant’anni fa moriva John Dos Passos, scrittore sicuramente anarchico, ma definitivamente poco etichettabile

Arthur Conan Doyle, il padre anticonformista del giallo deduttivo
| |

Ricordiamo Arthur Conan Doyle come l’inventore di un genere o sottogenere letterario (il giallo deduttivo), ma anche come uomo dagli innumerevoli interessi

Kurosawa, l’ultimo imperatore
| |

Akira Kurosawa è stato un uomo di cinema molto colto, uno di quelli che si è ispirato ai geni della letteratura di sempre come William Shakespeare e Fëdor Dostoevskij e che a sua volta ha fornito spunti a non finire a chi è venuto dopo o insieme a lui

Guénon, forza della Tradizione
| |

Secondo il maestro di Blois, gli strumenti della metafisica non bastano: essa considera sistemi «limitati e chiusi». La filosofia è soltanto il primo stadio per raggiungere la “sapienza”

Guareschi, anarchico sentimentale
| |

Giovannino è stato il più genuino monarchico anticomunista d’Italia. Sul Candido si distinse con memorabili vignette: celebri quelle pubblicate nell’imminenza delle elezioni del 1948

Jünger, ribelle della modernità
| |

Dopo averci detto verso quale abisso correva il genere umano (e dopo aver esplicitato a un tempo «forma» e rimedi), Jünger ha preferito occuparsi anche d’altro

Hitchcock, il cinema senza tempo
| |

Alfred Hitchcock ha consegnato alla memoria del grande schermo emozioni, paure e fobie, mature e infantili, che erano in primo luogo le sue.

Quando Evola dialogava con i cattolici
| |

Le pratiche rituali rappresentano per il filosofo della tradizione una sorta di “terza via”: un sentiero colmo di pericoli del quale Evola offre al lettore varie ma caute indicazioni

Mark Twain: ironia e libertà
| |

Una rilettura della vita e dell’opera di Mark Twain nel centesimo anniversario della sua morte

Cesare Pavese, un autore che a destra…
| |

Un ricordo e un profilo biografico di Cesare Pavese scritto nella ricorrenza del centenario della nascita

Soldato blu: dalla parte degli indiani
| |

Il film Soldato blu di Ralph Nelson, uscito quarant’anni fa segnava una sensibile svolta nella cinematografia americana: l’anti-imperialismo trionfava nell’immaginario

Eretici veri che non si pentono
| |

Un libro postumo di Francesco Grisi raccoglie le straordinarie biografie di venticinque interpreti dell’avventura fascista

Lezioni di stile (e di politica) secondo Clint Eastwood
| |

Una panoramica sulla vita e la produzione cinematografica di Clint Eastwood, in particolare sui film diretti nell’ultimo decennio

Sciascia, un siciliano deluso dall’Italia
| |

Un breve profilo sulla vita e l’opera di Leonardo Sciascia e le tante polemiche che la hanno segnata

Da Zola a Céline: la modernità che si rovescia
| |

Mezzo secolo è passato dalle teorizzazioni zolaiane a quegli anni Trenta in cui, scrive Céline, tutto è diventato più potente e pericoloso, perfino le divinità.

Tarzan, l’eroe che affascinò Dino Buzzati
| |

Una panoramica sul personaggio creato da Edgar Rice Burroughs e sulla storia del suo successo nella narrativa, nel cinema e nei fumetti nel Novecento.

Quel principe che somigliava al nostro Indro…
| |

Una biografia del principe Lodovico Spada Potenziani di Andrea De Nicola mette in luce le opere e la personalità di uno degli uomini più intraprendenti del periodo fascista.

Jack Kerouac
| |

Un ritratto di Jack Kerouac e della sua opera a quarant’anni dalla morte del ‘padre della beat generation’.

Musica, arte e letteratura. Questa è Alba, baby!
| |

Uno sguardo sulla storia, le ricchezze e le caratteristiche attuali dela città di Alba in particolare e delle Langhe in generale.

Un ricordo di Sergio Leone
| |

Un’analisi retrospettiva dell’opera di Sergio Leone e dell’epoca in cui i suoi film vennero realizzati.

C’è un’Italia da spiegare… ci pensa Giulio Arthos
| |

Un gustoso pamphlet di Giulio Arthos contenente impietose lettere non inviate a esponenti del mondo della politica e del giornalismo italiani.

Auguri (giro d’) Italia!
| |

I cento anni del Giro d’Italia, un fenomeno di arte, politica e sport al tempo stesso

Condannate Julius Evola!
| |

Breve storia della vicenda giudiziaria del processo ai FAR di cui Julius Evola fu protagonista, con molti dati sinora sconosciuti

Martin Eden, metafora del Novecento
| |

Una rilettura del romanzo autobiografico di Jack London, specchio di tante idee tipicamente novecentesche

Woody Allen
| |

Rilettura dell’opera da regista di Woody Allen attraverso un suo libro di conversazioni con Eric Lax

I cinquant’anni della “Grande Guerra” di Monicelli
| |

Riflessioni dopo mezzo secolo sul film con Sordi e Gassman che ha segnato una svolta culturale nell’approccio alla prima guerra mondiale

Gentile, un filosofo per l’Italia
| |

La figura morale e intellettuale di Giovanni Gentile, massimo esponente della filosofia idealista in Italia

Magia e mito: ecco l’eros secondo Evola
| |

L’importanza centrale degli studi sul sesso e il magnetismo sessuale nell’opera di Julius Evola

Michelstaedter, in quel suicidio la metafora del Novecento
| |

Un libro di Giovanni Sessa interamente dedicato alla vita e alla filosofia di Carlo Michelstaedter, pubblicato da Settimo Sigillo

Maschera e volto dello spiritualismo contemporaneo
| |

Recensione dell’omonimo saggio di Julius Evola, contenente un’analisi dello sviluppo delle posizioni dell’Autore attraverso le successive edizioni

Morte, miseria e crudeltà di un polemista
| |

Grandezze e miserie di Pier Paolo Pasolini

Viva il 25 aprile 2008. Ma…
| |

Una ragione per festeggiare il 25 aprile 2008: ovviamente non è la ricorrenza della disfatta militare e spirituale dell’Italia

Agli antipodi del razionalismo
| |

Perché a trent’anni dalla morte il pensiero di Julius Evola è ancora pericoloso e ingombrante per la cultura dominante?

Julius Evola: non c’è solo Gli uomini e le rovine
| |

Le interpretazioni politiche di Evola e il cosiddetto mito incapacitante

1 2