Archivio Mensile: giugno 2014

Sull’inutilità della destra. Brevi note a margine di un testo esplicito

Un recente libro di Luigi Iannone muove dalla constatazione che, nella realtà contemporanea, sia la cosiddetta destra che la sinistra hanno rimodulato i propri paradigmi ideali ed esistenziali, collocandosi all’interno dei confini segnati dal politicamente corretto, rendendo definitivamente evidente che la loro dicotomia è venuta meno ed è meramente strumentale alla pratica elettoralistica.

Dal confine orientale

Quel senso di appartenenza a una comunità nazionale che altrove è uno dei sentimenti più normali e diffusi, in Italia sembra non esistere o essere solo una prerogativa di taluni individui chiamati “fascisti”.